NEWS

Informazioni, aggiornamenti e notizie dalla nostra redazione

Come dare in franchising la tua attività

Come dare in franchising la tua attività

Come dare in franchising la tua attività in 12 passaggi

1. Informati sulla tua attività.
2. Considera la tua prontezza.
3. Chiedi il parere di un esperto.
4. Pianifica la tua crescita.
5. Creare un documento di divulgazione in franchising.
6. Scrivi un manuale operativo.
7. Registra i tuoi marchi.
8. Stabilire un'entità commerciale in franchising.
9. Crea una strategia di vendita.
10. Trova e controlla gli affiliati.
11. Accetta i termini del franchising.
12. Sostieni i tuoi nuovi affiliati.

Se stai cercando di imparare come dare in franchising la tua attività, la prima cosa che dovresti sapere è che trasformare la tua attività in un franchising riguarda tutto il processo, non la destinazione. Ci sono una moltitudine di passaggi da fare solo per aprire il tuo primo franchising. E poi, un nuovo viaggio inizia mentre cresci e supporti i tuoi franchisee. Ma questo è ancora molto lontano.

Per ora, concentrati semplicemente su come far diventare un franchising la tua attività e preoccupati per i tuoi futuri franchisee quando ci arriverai.

Che cos'è il franchising?

Il franchising è un modello di business utilizzato per far crescere la tua azienda. Un franchisee è un tipo di licenza commerciale che consente alla proprietà intellettuale, che può includere conoscenze, processi e marchi di proprietà, di essere condivisa con terze parti (note come franchisee) in modo che più aziende possano aprire con il nome e il marchio della tua attività.

Questo modello di business ti consente di mantenere il controllo sul tuo marchio mentre lo espandi ai franchisee. Come franchisor, fornisci agli affiliati un marchio, un manuale operativo, pubblicità e talvolta anche tutoraggio aziendale. In cambio di tutto ciò, gli affiliati ti pagheranno le commissioni di franchising, dai costi iniziali per l'acquisto nel tuo franchising a commissioni correnti come royalties.

Ci sono molti passaggi per avviare un'attività in franchising prima ancora di andare alla ricerca di un potenziale franchisee. Diamo un'occhiata più da vicino.

Passaggio 1: Acquisisci conoscenza

Come imprenditore, probabilmente sai molto della tua attività. Quando avrai imparato a mettere in franchising la tua attività e ad adottare misure per diventare un franchisor, dovrai conoscere ogni minimo dettaglio della tua attività, delle sue finanze e delle sue operazioni.

Mentre prendi decisioni commerciali sulla conoscenza e l'intuizione, i franchisee non avranno il tuo know-how, né penseranno come te. Dovrai essere in grado di istruire gli affiliati su ogni piccolo aspetto della gestione di un'impresa, dall'ordinare le forniture alla contabilità al servizio clienti.

Devi conoscere la tua attività dentro e fuori in modo da poter scrivere come ti aspetti che i franchisee gestiscano la loro attività in franchising. Questo manuale fungerà da guida per ogni nuovo franchisee in modo che tu possa assicurarti che mentre sono gestiti da persone diverse, ogni franchising con il nome della tua azienda ha gli stessi standard e lo stesso impegno nei confronti dei propri clienti.

Durante il processo di franchising della tua attività, avrai probabilmente molte domande. È una buona idea attingere alla tua rete di contatti per trovare altri franchisor in grado di offrire suggerimenti e conoscenza diretta delle loro esperienze. E potresti anche voler trovare alcuni franchisee per comprendere meglio alcuni dei loro punti deboli comuni, in modo da poterli evitare nella tua attività in franchising.

Passaggio 2: considera la tua disponibilità

L'apertura di un'attività in franchising è un ottimo modo per guadagnare più denaro ed espandere la tua attività, ma non è neanche una strada facile da percorrere. Devi capire se la tua azienda è pronta per essere affiliata e se è adatta al modello di business in franchising.

Valuta il tuo concetto

Cosa rende un franchising di successo? Un business che avrà successo come franchising dovrebbe essere qualcosa di familiare (con una svolta unica) che è universalmente necessario e richiesto.

Oltre a un buon concetto di business, un franchising deve essere clonabile. Se sei tu la ragione per cui la tua attività ha successo, ad esempio hai fidelizzato una base di clienti nella tua città, potrebbe non essere pronto per diventare un franchising. Per clonare la tua azienda, tutto deve funzionare su un sistema ed essere replicabile.

Inoltre, la domanda dovrebbe essere abbastanza significativa da non poter tenere il passo da solo. Le persone vogliono acquistare un franchising perché è un modello commerciale comprovato che ha già visto un grande successo, rendendolo quasi una scommessa infallibile per avere successo in ulteriori avamposti.

Fare ricerche di mercato

Un altro modo per garantire che vi sia una domanda sufficiente per la vostra attività in franchising è quello di condurre ricerche di mercato. Immergendoti nei dettagli del tuo mercato, dove i consumatori stanno spendendo i loro soldi, quali aziende stanno ottenendo il maggior (e minore) successo e altro, avrai un'idea migliore di come andranno le tue attività in diverse località e in quali posizioni saranno la soluzione migliore.

Ricerche di mercato o analisi di mercato ti aiutano anche a determinare chi sono i tuoi concorrenti e se c'è spazio sul mercato per un nuovo concorrente. Conoscere i tuoi concorrenti ti aiuterà anche a determinare il tuo valore unico e il modo in cui ti distinguerai nel mercato.

Controlla le tue risorse

C'è un costo, sia in termini di tempo che di denaro, per avviare un'attività in franchising. Dovrai creare molte risorse documentali per i futuri franchisee, dovrai assumere un avvocato per rivedere tali documenti e dovrai essere disponibile per supportare i nuovi franchisee.

Prima di iniziare un'attività in franchising, controlla con te stesso per vedere quanto sei preparato, sia finanziariamente che mentalmente, ad avviare questo processo.

Alternative di ricerca

Mentre potresti pensare che il franchising della tua attività sia il modo migliore per far crescere la tua attività, dovresti anche considerare delle alternative prima di immergerti.

Invece di concedere in franchising la tua attività, potresti prendere in considerazione l'apertura di unità aggiuntive, l'espansione della tua linea di prodotti, l'assunzione di debiti per finanziare la crescita o la ricerca di partner. Non importa quale strada scegliate, fate una due diligence per assicurarvi di comprendere tutti i pro e i contro prima di iniziare.

Preparati al cambiamento

Essere un proprietario di un franchising richiede un set di competenze diverso rispetto a un imprenditore. Trascorrerai una discreta quantità di tempo a parlare con potenziali franchisee, a rispondere alle loro domande, a guidare le loro aperture in franchising e altro ancora. Ciò significa che avrai meno tempo per le responsabilità quotidiane della tua attività. Assicurati di essere pronto per questo cambiamento prima di decidere di dare in franchising la tua attività.

Una delle parti più difficili per molti proprietari di franchising è la mancanza di controllo. Mentre creerai accordi rigorosi con gli affiliati su come viene gestita l'attività, che ti dà solo un grande controllo. Anche i migliori franchisee non faranno tutto come faresti tu. E mentre ogni affiliato opererà in modo leggermente diverso, le loro attività avranno tutte il nome della tua azienda. Assicurati di sentirti a tuo agio anche con questo lavoro.

Passaggio 3: chiedere la consulenza di un esperto

Una volta che sei sicuro di voler dare in franchising la tua attività, sarebbe saggio cercare un aiuto per supportarti durante il tuo viaggio.

Consulente in franchising

Se desideri una guida su come dare in franchising la tua attività, puoi assumere un consulente in franchising. Un consulente di franchising ti guiderà attraverso il processo di franchising della tua attività, incluso come attirare potenziali franchisee. Ci sono molti esperti che ritengono che sia quasi impossibile concedere in franchising la tua attività senza l'aiuto di un consulente e se hai incertezze sul processo, è una buona idea cercare un aiuto professionale.

Passaggio 4: Pianifica la tua crescita

Proprio come hai creato un business plan quando hai lanciato la tua attività per portarla da un concetto a un'azienda redditizia, ti consigliamo di sviluppare un piano di franchising.

Non tutte le aziende sono in grado di ridimensionarsi a livello internazionale. Per alcune aziende, la giusta crescita è solo l'apertura di alcuni negozi nelle città vicine. Decidi quanti franchisee sei disposto ad assumere (almeno all'inizio) per assicurarti di non allargare troppo le tue risorse.

Oltre al tasso di crescita, vuoi capire bene dove avrà successo il tuo concetto di business. Non tutti i mercati saranno aperti alla tua attività. Mentre pianifichi come far crescere la tua piccola impresa, conosci il tuo mercato e dove è possibile replicare il tuo successo.

Passaggio 5: creare un documento di divulgazione in franchising

Uno dei più grandi passi che dovrai completare durante il franchising della tua attività è la creazione di un documento di divulgazione in franchising (FDD)

Un FDD è un documento legale e fa parte della documentazione del contratto di franchising che deve essere presentata al potenziale franchisee almeno 14 giorni prima di firmare il contratto.

Assumere un avvocato esperto in franchising

Anche se tecnicamente non devi assumere un avvocato per il franchising, il tuo FDD è un documento legale e se vuoi affiliare nel modo giusto la prima volta, sarà consigliato cercare assistenza legale.

Scrivi il tuo FDD

Il FDD conterrà le informazioni legali richieste dalla legge, ma condividerà anche con il tuo franchisee molti dei requisiti che ti aspetti da loro. Alcuni esempi di ciò che potrebbe essere incluso nel tuo documento di divulgazione del franchising:

  • Commissioni di franchising
  • Pagamento della royalty o percentuale
  • Termini del contratto di franchising / franchisor
  • Requisiti geografici e del territorio
  • Programma di formazione offerto
  • Accordo di acquisto su chi acquista quali prodotti o attrezzature
  • In che modo il franchisor commercializzerà il franchisee
  • Marketing aggiuntivo che l'affiliato può fare da solo
  • Esperienza e requisiti del patrimonio netto per l'affiliato

È importante riconoscere come ciascuno di questi requisiti può influire sul successo e sulla redditività complessiva. Ogni piccola decisione può fare una grande differenza. La scelta tra una royalty del 9% o del 10% non farà molta differenza quando si hanno due franchisee, ma fa una differenza enorme quando se ne ha 100.

Decidere quali saranno i costi del franchising dipenderà da una serie di fattori. Conosci il mercato circostante studiando altri franchising nel tuo settore. Questo ti aiuterà a determinare quali commissioni addebiterai agli affiliati. E tieni presente che potresti voler offrire alcuni incentivi per i tuoi primi franchisee, come commissioni più basse, per incentivare i potenziali partner.

Registrare l’FDD

Non è necessario registrare il proprio FDD e potrebbe non essere necessario presentare una richiesta a seconda dello stato in cui si risiede e in cui si prevede di espandersi.

Attendi l'approvazione

Il deposito o la registrazione del tuo FDD con lo stato (se richiesto) è solo il primo passo. Ora dovrai attendere l'approvazione dello stato e i commenti in caso tu voglia espanderti anche in altri paesi. In caso di commenti, potrebbe essere necessario risolvere i problemi e archiviare nuovamente il tuo FDD.

Una volta ricevuto il via libera dallo stato, il tuo FDD è pronto per essere condiviso con gli affiliati. Tuttavia, c'è ancora molto da fare prima di arrivare a quel passo.

Passaggio 6: scrivere un manuale operativo

Un manuale operativo è essenzialmente una guida pratica per gli affiliati per gestire il proprio franchising. La scrittura del manuale delle operazioni richiederà molta pianificazione e strategia. Questo documento sarà confidenziale e dovrebbe essere condiviso con gli affiliati solo dopo aver firmato il contratto di franchising.

Il manuale delle operazioni dovrebbe includere:

  • Apertura e chiusura di liste di controllo
  • Ricette
  • Guide per la formazione dei dipendenti
  • E altro ancora

Il manuale delle operazioni sarà un documento fondamentale. Mentre lavori con gli affiliati, troverai pezzi mancanti e aggiornerai il documento di conseguenza.

Mentre ci sono molti requisiti stabiliti nell'FDD e nel manuale del proprietario, devi dare un po’ di libertà agli affiliati. Sono anche piccoli imprenditori e devono essere in grado di prendere delle decisioni da soli. Essere un franchisor significa bilanciare la propria redditività, l'opportunità di insegnare e non essere un capo troppo opprimente.

Passaggio 7: registra i tuoi marchi

Un franchising è buono solo come il suo marchio. Se nessuno conosce o ama il marchio, ulteriori sedi in franchising non avranno successo. Una volta che hai fatto il lavoro per stabilire il tuo marchio come un consumatore lo conosce e ama, vorrai assicurarti che il tuo marchio sia protetto. Ciò è particolarmente importante con i franchising, poiché il motivo per cui i franchisee sono disposti ad acquistare nel tuo business è accedere al tuo marchio. Ciò significa che dovrai registrare un marchio, per nome, logo e slogan della tua azienda.

È possibile richiedere un marchio presso l'ufficio italiano brevetti e marchi. L'archiviazione di marchi è importante per garantire la tua proprietà sul tuo marchio. Inoltre, questo ti semplifica la vita come franchisor perché concederai in licenza o presterai i tuoi elementi di marchio ai tuoi affiliati per il loro utilizzo.

Passaggio 8: stabilire una forma societaria del franchising

Come parte della creazione della tua attività in franchising, dovrai creare una nuova società che sarà separata dalla tua azienda originale e indicherà che si tratta di un franchising. Inoltre, ti consigliamo di aprire un conto bancario separato per mantenere separate le tue finanze di franchising. Questo verrà utilizzato anche per la parte finanziaria del tuo FDD.

Passaggio 9: creare una strategia di vendita

Una volta che tutti i tuoi documenti legali sono stati completati, devi andare avanti con la vendita effettiva del tuo franchising a potenziali franchisee. La vendita di franchising richiederà una strategia di vendita specifica e un personale potenzialmente nuovo.

Proprio come il marketing di qualsiasi azienda, devi pensare al modo migliore per posizionare la tua attività e il tuo metodo di vendita unico che attirerà gli acquirenti. Una volta che conosci queste informazioni chiave, trovare l'affiliato giusto sarà un po’ più facile. Se stai lavorando con un consulente, questa sarà un'altra area in cui potrà prestare la sua esperienza.

Passaggio 10: trova i franchisee

Dopo tutto il lavoro che hai dedicato alla stesura di documenti legali e alla creazione della tua attività in franchising, è comprensibile che sarai entusiasta quando otterrai il tuo primo franchise interessato. Ma solo perché qualcuno è interessato al franchising della tua attività non significa che sono pronti per essere un franchisee o che sono la soluzione giusta per la tua attività.

Vuoi controllare accuratamente ogni affiliato che si interessa al tuo programma e assicurarti inoltre che siano adatti. Fai attenzione a quei franchisee che sono eccessivamente entusiasti e potrebbero non rendersi conto di quanto lavoro dovranno fare per entrare nel business. Stabilire un processo di screening in anticipo ti aiuterà a valutare obiettivamente ogni potenziale affiliato. Non solo vuoi assicurarti che possano fare il lavoro, ma vuoi anche farti un'idea della loro personalità e dei loro valori. Dopotutto, mentre gestiranno la propria attività, rappresenteranno il tuo nome e sarà un'estensione del tuo marchio.

Passaggio 11: accettare i termini del franchising

Una volta che hai trovato un potenziale franchisee interessato e hai stabilito che sono adatti, è tempo di entrare nei termini di franchising e questioni legali. Adesso condividerai con loro il documento di divulgazione del franchising e arriverai alla firma.

Condividi l’FDD con i potenziali franchisee

Una volta che il tuo FDD è stato approvato. È pronto per essere condiviso con i tuoi potenziali franchisee. Deve essere condiviso con i potenziali affiliati almeno 14 giorni prima della firma dei documenti. Ciò offre loro un sacco di tempo per rivedere i documenti. Dopotutto, questo non è un processo in cui vuoi che entrambe le parti si sentano pressate, quindi potresti voler dare loro altro tempo.

Passaggio 12: Sostieni i tuoi nuovi franchisee

Una volta che i documenti sono firmati, potresti pensare che la parte difficile sia finita. Bene, in parte lo è. Ora, hai il compito di supportare i tuoi nuovi affiliati nell'avvio della loro attività. Dovrai essere disponibile per rispondere alle loro domande e offrire supporto dove puoi. Soprattutto quando sei nuovo nel settore del franchising, probabilmente imparerai tanto quanto loro.

La tua formazione iniziale è la chiave per avviare un nuovo franchisee, non dimenticare di implementare anche la formazione continua per garantire che i franchisee siano sempre al passo con il marchio e con la missione della tua azienda.

Proteggi il tuo marchio

Il tuo bene più prezioso come franchisor è il tuo marchio. Mentre vuoi insegnare ai nuovi franchisee come essere titolari di attività commerciali, vederli avere successo, la tua preoccupazione numero uno deve anche essere il successo del tuo marchio e far valere i diritti di proprietà intellettuale per il tuo marchio.

Ogni franchisee e il loro successo sono importanti, ma non dovrebbero mai superare l'importanza del marchio. Quando ti trovi di fronte a decisioni difficili, come franchisor devi fare un passo indietro e valutare ciò che è meglio per il marchio in generale, non per il singolo franchisee.

Orientati su prospettive a lungo termine

Mentre all'inizio potresti concentrarti sulla ricerca di un franchisee, imparare a dare in franchising la tua attività è solo l'inizio. È importante che dal momento in cui trovi il tuo primo franchisee ti concentri sul prospettive a lungo termine. Il franchising riguarda il successo del tuo marchio e la crescita per un lungo periodo di tempo.

Scegliere il franchisee sbagliato, non creare l'ambiente giusto per il successo degli affiliati e non essere lì per supportarli lungo la strada può significare un fallimento, non solo per il singolo franchisee, ma per la tua azienda nel suo insieme.

Come dare in franchising la tua attività: considerazioni finali

Ora che hai imparato tutti i passaggi su come trasformare la tua azienda in un franchising, sei pronto per mettere in pratica il pensiero. Mentre ci sono molti passaggi nel processo di franchising, ora sei armato di molte informazioni che ti aiuteranno lungo il percorso. E ricorda, cercare un aiuto professionale - dai consulenti con esperienza in franchising - può essere un'altra risorsa preziosa in questo processo.