NEWS

Informazioni, aggiornamenti e notizie dalla nostra redazione

Utili e perdite del conto economico una guida per i proprietari di imprese

Utili e perdite del conto economico una guida per i proprietari di imprese

Che cos'è un rendiconto di utili e perdite?

Un conto utili e perdite, chiamato anche conto economico, mostra le entrate, le spese e il reddito netto di un'azienda in un determinato periodo di tempo. Di solito viene valutato trimestralmente e alla fine dell'esercizio contabile di un'azienda. Gli imprenditori utilizzano il rendiconto utili e perdite per determinare se dovrebbero migliorare gli utili aumentando i ricavi, riducendo i costi o entrambi.

Il conto economico, insieme al bilancio e al rendiconto finanziario, è uno dei bilanci aziendali più importanti. Questo rendiconto ti dirà se la tua azienda è in difficoltà o in salute per l'anno.

Se stai utilizzando un software di contabilità aziendale, è abbastanza facile creare un conto utile e perdite. Tuttavia, se stia utilizzando software di contabilità o fogli di calcolo, è importante imparare la terminologia utilizzata in un conto economico. In questo modo, puoi utilizzare le informazioni contenute in questo articolo per rendere la tua attività più efficiente.

Usa questa guida per analizzare un conto utili e perdite come un professionista e come riferimento se hai bisogno di aiuto per prepararlo.

Cos'è incluso nel conto utili e perdite?

La prima volta che guardi un conto utile e perdite, o un conto economico, potresti ritrovarti con un rompicapo. Ci sono molte informazioni sconosciute se non sei un professionista finanziario. Esploriamo le cose che devi sapere per comprenderlo a fondo.

Il primo passo per comprendere un conto utile e perdite è conoscere la definizione di ciascuna delle varie parti a cui si fa riferimento. Ecco i termini più comuni e le loro definizioni:

  • Entrate: le entrate includono le vendite totali effettuate, ma includono anche i soldi che ricevi da movimenti come la vendita di proprietà e attrezzature o il rimborso di tasse.

  • Spese: Non è difficile capire quali informazioni sono contenute nella voce di spesa totale, ma ci sono tipi specifici di spese con cui potresti non avere familiarità.

  • Costo delle merci vendute: Anche se potresti vendere una tazza di caffè per € 3, in realtà non guadagni € 3 dalla vendita. Devi tenere conto del costo dei materiali e del tempo necessario per produrlo, che è il costo dei beni venduti.

  • Utile lordo: questo è il numero che ottieni quando sottrai il costo dei beni venduti dalle tue entrate.

  • Spese operative: le spese operative comprendono tutti i costi associati alla gestione della propria attività che non sono inclusi nel costo dei beni venduti. Ad esempio: buste paga, viaggi, formazione, contratti di locazione immobiliare, servizi pubblici, acquisto di attrezzature, hardware e software, pubblicità, telefono cellulare e servizi Internet. L'elenco può diventare piuttosto esteso, a seconda delle dimensioni e del tipo di piccola impresa che gestisci. Di solito, il resoconto utili e perdite divide queste spese in categorie descrittive.

  • Ammortamento: Probabilmente sai già che se porti una macchina nuova fuori dalla concessionaria, perde immediatamente parte del suo valore. Questo è l'ammortamento e non si applica solo alle auto. Anche le attrezzature, i macchinari e altri beni aziendali perdono valore nel tempo e questo può essere conteggiato come una perdita al momento dell'imposta.

  • EBIT: Questo acronimo sta per utili prima di interessi e tasse. Viene calcolato sottraendo le spese operative dal profitto lordo. Un altro termine per EBIT è profitto operativo.

  • EBT: Questo significa guadagni al lordo delle imposte e questo numero deriva dalla sottrazione del costo delle merce vendute, le spesse operative, interessi e ammortamenti dal tuo totale delle entrate. EBT è un ottimo indicatore delle prestazioni aziendali e semplifica il confronto tra le attività aziendali e quelle degli altri, se necessario.

  • Utili disponibili per gli azionisti: Se la tua azienda ha investitori o se prendi uno stipendio dalla società, questa linea è importante perché mostra un utile netto al netto delle imposte, meno eventuali dividendi per gli azionisti privilegiati.

  • Prelievi del proprietario: si tratta di qualsiasi compenso per l'imprenditore che proviene dai ricavi dell'azienda.

  • Reddito netto: l'utile netto, o profitto, è il ricercato "risultato finale" in un conto economico per le imprese. È ciò che resta dopo che hai sottratto tutte le tue spese dalle entrate totali. Sperando che ci sia un profitto, ma c'è una possibilità che mostri una perdita, soprattutto se hai appena iniziato a lavorare. Questa è ovviamente il risultato più importante sul conto utili e perdite.

Come analizzare un conto utili e perdite

Per prima cosa: non lasciarti intimidire dal resoconto economico. Ricorda che gli utili e le perdite stanno semplicemente cercando di esaminare le tue vendite meno i costi. Certo, può però diventare più complicato da lì.

Detto questo, tuttavia, per semplificare il processo, è possibile suddividere il conto profitti e perdite in tre categorie generali:

  • Entrate: vendite / entrate / entrate, in altre parole, tutto il denaro che la tua azienda ha fatto, viene normalmente elencato per primo
  • Spese: I costi / spese, in altre parole, ciò che costa alla tua azienda fare soldi, è elencato di seguito
  • Utile netto: risultato finale del bilancio

A seconda dei dettagli della tua attività, queste categorie possono essere suddivise in diversi modi. Ad esempio, potresti fare riferimento a diverse fonti di entrate se la tua azienda genera entrate con mezzi diversi (ad es. Vendite in negozio e vendite online).

Probabilmente dovrai anche dividere le spese (ad esempio spese generali e materiali). Di solito vedrai i costi suddivisi in base ai costi di consegna del tuo prodotto o servizio (costo della merce venduta) e ai costi operativi generali dell'azienda (spese operative). Le persone iniziano osservando le entrate: costo della merce venduta per ottenere il loro margine operativo lordo. Questo ti dà un'idea di quanto ti è rimasto per coprire altre spese dopo aver coperto i costi di produzione del tuo prodotto o servizio. Il tuo EBIT, noto anche come utile operativo, è il risultato del margine lordo meno le spese operative. Infine, dopo aver contabilizzato gli interessi, gli ammortamenti e le tasse, otterrai i tuoi utili.

Il tuo utile netto, reddito netto, guadagno netto - come vuoi chiamarlo - è il tuo risultato finale. Ciò mostra l'utile o la perdita della tua azienda. Se mostri una perdita, significa che hai speso più di quanto hai guadagnato. Se mostri un profitto, significa che hai guadagnato più di quanto hai speso.

Oltre a un conto utili e perdite, dovresti anche generare un bilancio e un rendiconto finanziario per la tua attività. Questi documenti ti diranno cose molto diverse sulla tua attività. Insieme, è possibile utilizzare tutti e tre i rendiconti finanziari per ottenere un quadro generale dell'integrità finanziaria della propria azienda.

Come preparare un rendiconto di utili e perdite

Ora che sai leggere un conto utili e perdite per le imprese, scoprirai che è abbastanza facile capire come prepararne uno.

Ti consigliamo vivamente di utilizzare un software di contabilità aziendale che ti faciliterà la preparazione automatica dei bilanci e anche la collaborazione con un contabile o un commercialista, che può garantire che i tuoi numeri siano corretti.

Se non sei ancora pronto ad usare un software di contabilità, ecco i passaggi che dovresti seguire per preparare un rendiconto economico:

  • Prepara le entrate della tua azienda per ogni trimestre dell'anno. Quali sono state le tue vendite generate per ogni trimestre di quell'anno?
  • Descrivi in dettaglio le spese della tua azienda per ciascuno di questi trimestri. Quali soldi ha speso la tua azienda? Tali spese vengono conteggiate come costo delle merci vendute o spese operative?
  • Sottrai le spese complessive dal profitto lordo per ottenere il tuo EBIT per trimestre e per l'anno.
  • Ora contabilizza eventuali interessi e tasse e sottrarli dal tuo EBIT. Gli interessi passivi sono una delle parti più complicate del conto economico, pertanto consigliamo di leggere di più su queste spese non operative. 
  • Determina se la tua impresa ha operato con profitto o perdita

Come puoi vedere, un semplice resoconto di utili e perdite riguarda la risposta alla domanda: la mia azienda ha operato con un profitto o una perdita in un determinato periodo di tempo? Mentre ne prepari uno, puoi vedere come ogni fonte a cui fai riferimento ti avvicina alla risposta.

Esempio di rendiconto utili e perdite

Per aiutarti a comprendere meglio questo rendiconto finanziario, abbiamo creato questo esempio di rendiconto che mostra tutti i termini che abbiamo coperto finora:

Articolo                    






Valore










Vendite online     







€.250.000










Vendite in negozio







€.750.000










Vendite totali







€.1 MLN










Costo dei beni venduti







(€.400,000)










Utile lordo 







€.600.000










Spese operative


















Libro paga







€.100.000










Affitto







€.25.000










Benefit







€.10.000










Deprezzamento e ammortamento







€.5.000










I costi operativi totali 







(€.140.000)










EBIT / Utile operativo







€.460.000










Spese per interessi







(€.20.000)










EBT / Utile ante imposte







€.440.000










Imposte (es. aliquota del 20%)







(€.88.000)










Utili disponibili per gli azionisti







€.352.000










Prelievi del proprietario







€.100.000










Reddito netto







€.252.000



In questo esempio di utili e perdite, ABC corporation sta operando con un buon surplus di € 252.000 per l'anno. La maggior parte delle entrate dell'azienda proviene dalle vendite in negozio e la spesa principale dell'azienda è il libro paga. La società può cercare di aumentare i profitti sviluppando ulteriormente il proprio negozio online e conservando i costi del personale. A seconda del tipo di attività che hai, la sezione delle spese operative potrebbe avere molte più categorie di spesa.

Tieni presente che gli esempi di utili e perdite mostrano solo il prodotto finito. Come accennato in precedenza, una delle parti più difficili è assicurarsi che i tuoi dati siano corretti sul resoconto utili e perdite. Questo è il motivo per cui è essenziale disporre di un software di contabilità e di un ottimo contabile o commercialista.

Modello di rendiconto utili e perdite

Se non stai utilizzando un software di contabilità per generare un modulo di conto utili e perdite, potresti trovare più semplice fare riferimento a un semplice modello di conto economico. Ciò contribuirà a garantire che stai seguendo i passaggi giusti mentre prepari il modulo.

Excel o programmi simili sono certamente buone scelte per preparare un report utili e perdite se non si utilizza un software di contabilità. Se non hai familiarità con Excel, ci sono molte meravigliose risorse disponibili online per rispondere alle domande che sorgeranno. Utilizzando le formule e gli strumenti in Excel, puoi calcolare rapidamente i numeri e vedere i modelli.

Considerazioni finali

Le dichiarazioni di conto economico sono molto importanti. In effetti, le società pubbliche sono tenute per legge a completarle. Ma oltre a obbedire alle regole, gli utili e le perdite delle imprese ti danno l'opportunità di rivedere il tuo reddito netto, che è essenziale per prendere decisioni aziendali importanti.

Comprendere le informazioni fornite dal rendiconto di utili e perdite può aiutarti a gestire un'attività più redditizia. Leggi il tuo conto utili e perdite regolarmente per valutare di essere sulla strada giusta o per alcune modifiche che potresti dover apportare.

Compara e confronta le tue dichiarazioni più recenti con le dichiarazioni passate per avere un quadro migliore della tua situazione attuale e per aiutarti a prendere decisioni giuste. Rimanere al massimo delle vostre finanze è importante quando si gestisce un'azienda. A ottenere proprio questo ti aiuterà fare regolarmente riferimento al rendiconto utili e perdite.