NEWS

Informazioni, aggiornamenti e notizie dalla nostra redazione

Tipi di forme giuridiche: la guida definitiva

Tipi di forme giuridiche: la guida definitiva

Che cos'è una forma giuridica?

In poche parole una forma giuridica è un'organizzazione creata da una o più persone per condurre affari, intraprendere un'attività commerciale o partecipare a attività simili. Esistono vari tipi di forme giuridiche - impresa individuale, società di persone, società di capitali, società per azioni, ecc. - e il tipo di forma giuridica di un'azienda determina sia la struttura di tale organizzazione sia il modo in cui tale società viene tassata.

Quando si avvia un'attività, una delle prime cose che si dovrebbe fare è scegliere la struttura della propria azienda, ovvero scegliere un tipo di forma giuridica.

Questa decisione avrà importanti implicazioni legali e finanziarie per la tua azienda. L'importo delle tasse che devi pagare dipende dalla scelta della tua forma giuridica, così come la facilità con cui puoi ottenere un prestito per imprese o raccogliere fondi dagli investitori. Inoltre, se qualcuno fa causa alla tua attività, la struttura della tua forma giuridica determina la tua esposizione al rischio.

Lo stato italiano riconosce diversi tipi di forme imprenditoriali, ma il piccolo e medio imprenditore sceglie tra le seguenti: ditta individuale, società in nome collettivo (SNC), società in accomandita semplice (SAS), società a responsabilità limitata (SRL), società a responsabilità limitata semplice (SRLs), società per azioni (S.p.A.).

Quale forma giuridica è giusta per te? Questa guida è utile per prendere quella decisione. Spiegheremo i tipi di forme giuridiche e i pro ei contro di ciascuna in modo da disporre di tutte le informazioni necessarie per determinare ciò che è meglio per la tua azienda.

La guida definitiva alle forme giuridiche

  • Introduzione
  • Ditta individuale
  • Società in nome collettivo
  • Società in accomandita
  • SRL
  • S.p.A.
  • S.A.P.A.
  • Come scegliere un tipo di forma giuridica per la tua azienda

Tipi di forme giuridiche: Introduzione

Come accennato in precedenza, a un livello molto elementare, una forma giuridica significa semplicemente un'organizzazione che è stata costituita per condurre affari. Tuttavia, il tipo di forma giudica che scegli per la tua attività determina come la tua azienda è strutturata e tassata. Ad esempio, per definizione, un'impresa individuale deve essere di proprietà e gestita da un unico proprietario. Se il tipo di forma giuridica è una società di capitali o di azioni, significa che ci sono due o più proprietari.

Allo stesso modo, se si stabilisce un'azienda come ditta individuale, questo significa a fini fiscali, si è un'entità pass-through (le tasse vengono trasferite al proprietario dell'attività). Al contrario, se stabilisci la tua attività come società di persone o capitali, ciò significa che l'azienda esiste separatamente dai suoi proprietari e quindi paga tasse separate.

Il grafico seguente riepiloga i vari tipi di forme giuridiche che i proprietari di attività possono scegliere:


TIPI DI FORME GIURIDICHE










DEFINIZIONE













Ditta individuale 










Attività costituite da un solo proprietario.













Società in nome collettivo (SNC)










Attività costituite con due o più proprietari.













Società in accomandita semplice (SAS)










Azienda registrata composta da soci accomandatari e soci accomandanti.













Società a responsabilità limitata (SRL)










Società di capitali a responsabilità limitata nella quale risponde solo la società con i suoi capitali è dotata di personalità giuridica e risponde delle obbligazioni sociali solamente nei limiti delle quote versate da ciascun socio.













Società a responsabilità limitata semplificata (SRLS)










Società a responsabilità limitata semplificata Società di capitali a responsabilità limitata semplificata, è un tipo di società a più accessibile e meno costosa rispetto alla SRL tradizionale.













Società per azioni (S.p.A.)










è una società di capitali, dotata di personalità giuridica e un'autonomia patrimoniale perfetta, nella quale le partecipazioni dei soci sono rappresentate da titoli trasferibili, le cosiddette azioni.













Società in accomandita per azioni (S.A.P.A.)










Società di capitali con capitale sociale diviso in azioni, dotata di personalità giuridica, che si differenzia dalla società per azioni per la presenza di due categorie di soci: accomandanti e accomandatari.













Cooperativa










Organizzazione privata di proprietà e controllata da un gruppo di individui a proprio vantaggio.


Come puoi vedere, esistono numerosi tipi di forme giuridiche; tuttavia, la maggior parte degli imprenditori sceglieranno tra le opzioni più comuni: ditta individuale, società in nome collettivo, società in accomandita semplice, società a responsabilità limitata SRL o a responsabilità limitata semplificata SRLS e società per azioni (S.p.A.). Di seguito, spiegheremo ciascuno di questi tipi di forme giuridiche aziendali, nonché i vantaggi e gli svantaggi della scelta di ciascuna struttura per la tua azienda.

Ditta individuale

Una ditta individuale è la forma giudica più semplice, con una persona come unico proprietario e gestore dell'azienda. Sarà sufficiente effettuare l'iscrizione alla camera di commercio della provincia in cui si intende avviare l'attività. Potresti aver bisogno di licenze o permessi commerciali locali a seconda del tuo settore.

Liberi professionisti, consulenti e altri professionisti lavorano comunemente come ditte individuali, ma è anche un'opzione praticabile per attività più affermate, come i negozi con una sola persona al timone.

Pro della ditta individuale

  • Facile da avviare (è sufficiente iscriversi alla camera di commercio della propria provincia).
  • Nessuna formalità aziendale o requisiti burocratici, quali verbali di riunione, statuto, ecc.
  • È possibile detrarre la maggior parte delle perdite aziendali sulla dichiarazione dei redditi personale.

Contro di ditta individuale

  • Come unico proprietario, sei personalmente responsabile di tutti i debiti e le responsabilità dell'attività: qualcuno che vince una causa contro la tua attività può prendere i tuoi beni personali (la tua auto, i conti bancari personali, persino la tua casa in alcune situazioni).
  • Non esiste una vera separazione tra te e l'attività, quindi è più difficile ottenere un prestito aziendale e raccogliere fondi (i finanziatori e gli investitori normalmente preferiscono le società di persone o le società di capitali).

Le ditte individuali sono di gran lunga il tipo più comune di forma giuridica in Italia a causa della facilità con cui sono istituite. Esiste molta sovrapposizione tra le tue finanze personali e quelle aziendali, che semplifica l'avvio e l'archiviazione delle imposte. Il problema è che questa stessa mancanza di separazione può anche metterti in difficoltà legali. Come detto precedentemente se un cliente, un dipendente o un'altra terza parte fa causa alla tua attività, può prendere i tuoi beni personali. A causa di questo rischio, la maggior parte dei proprietari alla fine converte la propria attività in una SRL.

Società in nome collettivo (SNC)

Le partnership condividono molte somiglianze con le ditte individuali: la differenza fondamentale è che l'azienda ha due o più proprietari. Esistono due tipi di società: società in nome collettivo (snc) e società in accomandita semplice (sas).

In una società in nome collettivo, tutti i partner gestiscono attivamente l'attività e condividono profitti e perdite.

Come una ditta individuale, una società in nome collettivo è la modalità di forma giuridica più utilizzata per le imprese con più proprietari spesso se gestita in famiglia.

Pro di una S.N.C.

  • Facile da avviare (non ha costi elevati di costituzione è non richiede un capitale minino).
  • Nessuna formalità aziendale o requisiti burocratici, quali verbali di riunione.
  • Non è necessario assorbire tutte le perdite aziendali da soli perché i partner dividono profitti e perdite.

Contro di una S.N.C.

  • Ogni proprietario è personalmente responsabile per i debiti e le altre responsabilità dell'azienda.
  • Le controversie tra i partner possono svelare il business (anche se la stesura di un solido accordo di partnership può aiutarti a evitarlo).
  • È più difficile ottenere un prestito aziendale, trovare grandi clienti.

Molte persone formano società per ridurre il rischio di avviare un'attività in solitaria. Invece di andare all-in da soli, avere più persone che condividono le lotte e i successi può essere molto utile, specialmente nei primi anni.

Detto questo, se segui questa strada, è molto importante scegliere il partner giusto. Le controversie possono limitare seriamente la crescita di un'azienda e molte leggi ritengono ciascun partner pienamente responsabile delle azioni degli altri. Ad esempio, se un partner stipula un contratto e quindi viola uno dei termini, la terza parte può citare in giudizio personalmente uno o tutti i partner.

Società in accomandita semplice (SAS)

A differenza di una società in nome collettivo, in una società in accomandita semplice ci sono due tipi di soci: quelli che possiedono, gestiscono e si assumono la responsabilità per l'azienda (soci accomandatari) e quelli che agiscono solo come investitori (soci accomandanti).

Pro di una S.A.S.

  • Una sas è una buona opzione per raccogliere fondi perché gli investitori possono fungere da soci accomandanti senza responsabilità personale.
  • I partner accomandatari ottengono i soldi di cui hanno bisogno per operare ma mantengono l'autorità sulle operazioni aziendali.

Contro di una S.A.S.

  • I soci accomandatari sono personalmente responsabili dei debiti e delle passività dell'azienda.
  • Ha lo stesso costo di apertura e gestione di una società in nome collettivo.
  • Un socio accomandatario può anche assumersi la responsabilità personale se inavvertitamente assume un ruolo troppo attivo nell'azienda.

Come le snc anche le società in accomandita semplice spesso sono società costituite da familiari, sopratutto per la facilità e costi contenuti di costituzione, non è richiesto un capitale sociale minimo da versare. Non è necessario che ogni accomandatario sia l'amministratore.

Potrebbe succedere che i soci decidano di delegare il compito di amministratore ad una terza persona .

Ai soci accomandanti è consentito di prestare la propria opera, materiale o intellettuale, nella società, ma sempre sotto la direzione degli amministratori, senza nessuna autonomia.

Società a responsabilità limitata (SRL)

Una società a responsabilità limitata assume caratteristiche positive da ciascuno degli altri tipi di forme giuridiche. Come le società, le SRL offrono protezioni a responsabilità limitata in base al proprio capitale sociale.

Pro di una SRL

  • I proprietari non hanno responsabilità personali per i debiti o le responsabilità dell'azienda.
  • Non ci sono così tante formalità aziendali rispetto a una Società per azioni.

Contro di una SRL

  • È più costoso creare una SRL che una ditta individuale o una società snc o sas (il deposito di un capitale sociale minimo è di 10.000 Euro)
  • Deve essere tenuta regolarmente la contabilità ordinaria e devono essere presenti libri sociali e contabili.
  • Rispetto ad un'impresa individuale è più costosa sia in fase di costituzione che in quella di gestione.

Le SRL sono comuni tra i proprietari di piccole imprese, compresi i liberi professionisti, perché combinano il meglio di molti mondi: la facilità di una ditta individuale o una società con le tutele legali di una società.

Società per azioni S.p.A.

Una S.p.A. è una forma giuridica legale indipendente che esiste separatamente dai proprietari dell'azienda. Gli azionisti (i proprietari), un collegio sindacale, un sindaco e il consiglio di amministrazione che hanno il controllo sulla società.

Detto questo, con questo tipo di forma giuridica aziendale, ci sono molte più normative e leggi fiscali che l'azienda deve rispettare.

Pro di una S.p.A.

  • I proprietari (azionisti) non hanno alcuna responsabilità personale per i debiti e le responsabilità dell'azienda.
  • Le società S.p.A. hanno diritto a detrazioni fiscali superiori a qualsiasi altro tipo di attività.
  • Hai la possibilità di offrire stock options, che possono aiutarti a raccogliere fondi in futuro.

Contro di una S.p.A.

  • Più costoso da creare rispetto alle imprese individuali e alle società di persone
  • Il capitale sociale deve essere versato interamente ed è superiore a qualsiasi altra forma giuridica
  • Le società S.p.A. subiscono una doppia tassazione: la società paga le tasse sulla dichiarazione dei redditi delle società, quindi gli azionisti pagano le tasse sui dividendi e sulle loro dichiarazioni dei redditi personali.
  • I proprietari non possono detrarre le perdite commerciali sulle loro dichiarazioni dei redditi personali.
  • Ci sono molte formalità che le società devono soddisfare, come tenere riunioni del consiglio di amministrazione e degli azionisti, tenere verbali delle riunioni e creare statuti.

La maggior parte delle piccole imprese passa a S.p.A. quando decide come strutturare la propria attività, ma può essere una buona scelta man mano che la tua azienda cresce e ti troverai a dover avere più protezioni legali. Il più grande vantaggio di una S.p.A. è la responsabilità limitata. Se qualcuno fa causa all'azienda, si limitano a prendere i beni aziendali per coprire il giudizio e quindi non possono toccare altri beni personali dei soci.

Detto questo, le società sono un miscuglio dal punto di vista fiscale: ci sono più detrazioni fiscali e meno tasse sul lavoro autonomo, ma c'è la possibilità di una doppia imposizione se si prevede di offrire dividendi. I proprietari che reinvestono i profitti nel business invece di prendere dividendi hanno maggiori probabilità di beneficiare di una struttura aziendale. La formazione e la gestione di una società possono essere complicate.

S.A.P.A.

Una società S.A.P.A. conserva la responsabilità limitata di una società S.p.A. ma è molto più simile ad una S.a.S con la differenza che la partecipazione dei soci è espressa in azioni. La caratteristica peculiare di tale tipo sociale consiste nella coesistenza di due diversi gruppi di azionisti: i soci accomandanti, esclusi dall’amministrazione e responsabili limitatamente al proprio conferimento, e i soci accomandatari, amministratori di diritto, personalmente e illimitatamente responsabili.

Pro di un S.A.P.A.

  • I proprietari (azionisti) non hanno alcuna responsabilità personale per i debiti e le responsabilità dell'azienda.
  • Il capitale è suddiviso in tante piccole parti dette “azioni” che possono essere anche di un importo minimo di 1 euro (“valore nominale”). Infatti la società in accomandita semplice si differenzia dalla S.a.p.a. in quanto nella S.a.s. i soci hanno le quote, mentre nella S.a.p.a. i soci hanno le azioni.
  • Questa forma giuridica potrebbe essere utilizzata tutte le volte in cui bisogna ottenere finanziamenti bancari in quanto la garanzia illimitata degli amministratori potrebbe offrire maggiore tutela alla banca.

Contro di una S.A.P.A.

  • Come le società di capitali, le S.a.p.a sono più costose da creare rispetto alle imprese individuali e alle società di persone il capitale minimo richiesto è di 120.000 Euro.
  • C’è bisogno della stessa organizzazione di una S.p.A. collegio sindacale e consiglio di amministrazione
  • È ancora necessario rispettare le formalità aziendali, come la creazione di statuti e la tenuta di riunioni del consiglio di amministrazione e degli azionisti.

Per organizzarti come S.A.P.A. o convertire la tua attività in S.A.P.A, devi avere un collegio sindacale e una società di revisioni. Inoltre questa caratteristica potrebbe dare maggiore fiducia agli azionisti verso la società in quanto chi amministra rischierebbe con il proprio patrimonio personale.

Come scegliere il miglior tipo di Forma giuridica

Con una migliore comprensione di come funzionano i tipi di forme giuridiche aziendale comuni e i rispettivi pro e contro, ora è possibile determinare quale tipo di forma giuridica funziona meglio per la tua impresa. Il miglior modo di agire, è consultare un commercialista o professionista fiscale su quale struttura sia più ottimale per te.

Come punto di partenza, tuttavia, ci sono tre fattori generali da considerare quando si sceglie tra i tipi di forma giuridica: protezione legale, trattamento fiscale e requisiti burocratici. Nella tabella seguente, puoi vedere come si accumulano le forme giuridiche in relazione a ciascuno di questi fattori.

Riepilogo forme giuridiche


Forma giuridica    

Protezione patrimonio     
Trattamento fiscale
















Individuale


No

Tassato su redditi personali
















S.N.C.


No

Tassato su redditi personali
















S.A.S.


Solo per accomandanti

Soci tassati su redditi personali
















S.R.L.




Paga le tasse sulla società
















S.p.A.




Paga le tasse sulle società (attenzione doppia imposizione sui dividendi).
















S.A.P.A.




Paga le tasse sulle società (attenzione doppia imposizione sui dividendi).


Come puoi vedere, solo le società di capitali proteggono sulle responsabilità personali dei soci, quindi le altre forme giuridiche ti espongono a un maggior rischio legale se qualcuno fa causa alla tua attività. Ma la tassazione è semplice in caso di ditta individuale snc e sas e meno documentazione contabile da gestire. Ciò significa più tempo per fare ciò che ami: gestire la tua attività.

La semplicità di un unico sostegno o di una partnership rende una di queste strutture di forma giuridica aziendale un buon punto di partenza per liberi professionisti e consulenti, in particolare se il settore in cui si trovano comporta pochi rischi legali.

Se la tua azienda si trova in un settore più complesso e attaccabile, d'altra parte, come servizi su siti internet aziendali, servizi alle imprese o servizi professionali, questo è un motivo valido per creare una SRL o una S.p.A. fin dall'inizio. E indipendentemente dall'industria, poiché la tua azienda cresce e sono in gioco più euro, questo può essere il momento ideale per trasformare una società di persone in una SRL o in una società di capitali più complessa. Ciò che funziona per un libero professionista o un hobbista probabilmente non funzionerà per qualcuno che sta cercando di assumere dipendenti, attirare ulteriori finanziatori o espandersi.

Considerazioni finali

Alla fine, la scelta della forma giuridica aziendale è molto importante. la struttura scelta può influire sul modo in cui le persone percepiscono la tua attività e, cosa più importante, ha un grande impatto sulla tua esposizione legale e sulle tue finanze.

Tutto sommato, ti consigliamo di tenere presente quanto segue quando decidi tra i diversi tipi di forme giuridiche:

  • Le ditte individuali e le società in nome collettivo sono buone forme giuridiche"di avviamento".
  • Man mano che la tua attività cresce e genera più entrate, potresti prendere in considerazione la trasformazione in SRL o S.p.A.
  • Pensa ai pro e ai contro di ciascun tipo di forma giuridica aziendale in termini di protezione legale e trattamento fiscale.
  • Collabora con un fiscalista o un commercialista per ottenere un aiuto specifico per la tua impresa.

Alla fine, anche se non esiste una scelta di forma giuridica migliore per tutte le imprese, facendo riferimento a questa guida e consultando professionisti legali o finanziari, sarai in grado di determinare quale tipo è giusto per la tua attività.