NEWS

Informazioni, aggiornamenti e notizie dalla nostra redazione

Cosa prevede il nuovo DPCM e quali regole dovranno rispettare ristoranti bar e negozi?

Cosa prevede il nuovo DPCM e quali regole dovranno rispettare ristoranti bar e negozi?

Quando entrerà in vigore il nuovo DPCM e quando scadrà?

Il Dpcm entrerà in vigore da venerdi 6 novembre e scadrà il 3 dicembre. 

Quali sono le zone gialle? 

Le zone gialle sono Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Toscana, Molise, Marche, Sardegna, Umbria, Friuli Venezia-Giulia e le province autonome di Trento e Bolzano.

Quali sono le zone arancioni? 

Le zone arancioni sono Puglia e Sicilia.

Quali sono le regioni rosse?

Le regioni rosse sono: Calabria, Valle d'Aosta, Piemonte e Lombardia.

Quali saranno gli orari del "coprifuoco" da rispettare? 

La fascia gialla nazionale prevede la limitazione della circolazione delle persone dalle 22 alle 5 del mattino successivo.

Quando fare l'autocertificazione? 

Con il nuovo Dpcm torna l'autocertificazione per potersi spostare all'interno della nazione: in tutta Italia scatterà il coprifuoco alle 22 e, dunque, la necessità di giustificare i propri spostamenti sarà necessaria anche nei Comuni inseriti nelle zone gialle, dopo quell'ora. Il modulo che potrete trovare sul sito del Viminale, è identico a quello che era stato predisposto in occasione del Dpcm del 24 ottobre e già utilizzabile per le ordinanze in vigore nelle Regioni dove era stato stabilito il coprifuoco. Si tratta di un modello standard che avranno a disposizione tutti gli agenti delle forze di polizia dove i cittadini dovranno motivare la natura dello spostamento (per ragioni di lavoro, necessità e salute). I controlli verranno fatti a campione e chi non dimostrerà il motivo indicato nell'autocertificazione, verrà denunciato. L'autocertificazione è ovviamente obbligatoria anche per spostamenti all'interno dell zone rosse (serve anche solo per andare dal parrucchiere).

Quali orari dovranno rispettare i negozi, attività e centri commerciali? 

Resteranno chiusi nelle giornate festive e prefestive negozi e attività di medie e grandi dimensioni, ad eccezione delle farmacie e parafarmacie, dei punti vendita di generi alimentari, delle tabaccherie e delle edicole.

A che ora dovranno chiudere i bar e ristoranti?

Bar e ristoranti dovranno chiudere alle 18, ma gli viene data e lasciata la possibilità di restare aperti per pranzi della domenica.

Le attività di gioco e scommesse? 

Vengono chiusi i "corner scommesse e giochi" nei bar e nelle tabaccherie.

Parrucchieri e centri estetici?

Restano aperti.

Mi trovo in una Regione arancione

Posso uscire dalla zona? 

Nelle zone che rientrano nella fascia arancione sarà vietato ogni spostamento, in entrata e in uscita, salvo che per comprovate esigenze di lavoro, salute e urgenza.

Posso spostarmi dal comune di residenza?

Sarà vietato ogni tipo di spostamento in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute o per situazioni di necessità.

Cosa succede a bar e ristoranti che si trovano in zona arancione? 

Nella zone arancioni vengono sospese le attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie ma non mense e attività di catering, resta possibile per bar e ristoranti effettuare servizi di consegna a domicilio.

Mi trovo in una Regione rossa

Posso spostarmi dalla regione?

Nelle "zone rosse", quelle a più alto rischio, il Dpcm prevede per almeno 15 giorni lo stop a ogni spostamento in entrata e in uscita dalla Regione.

Posso spostarmi dal comune di residenza?

È vietato uscire anche dal comune dove si risiede (sempre salvo necessità e urgenza).

Che orari dovranno rispettare i negozi?

Vengono chiusi i negozi al dettaglio, tranne alimentari, farmacie, edicole; chiusi i mercati di generi non alimentari.

Per i bar e ristoranti?

Viene interdetta l'attività di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie: resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio, nonché, fino alle ore 22, la ristorazione con asporto.

In questo dpcm del 6 Novembre quali codici Ateco e attività possono rimanere aperti?

A differenza dello scorso DPCM del 4 Maggio dove era stata stilata la lista dei codici ateco che potevano riaprire e ripartire, la quale potete trovare qui.
In questo DPCM la situazione non è stata generalizzata a un lockdown totale di tutte le attività ma in questo decreto legislativo viene chiaramente indicato quali imprese e quali codici ateco dovranno restare chiusi o avranno particolari restrizioni. Quindi restano chiuse o con limitazioni le attività citate all'interno di questo DPCM.

A questo link potrete leggere il testo integrale DPCM 3 novembre pubblicato in gazzetta ufficiale.