NEWS

Informazioni, aggiornamenti e notizie dalla nostra redazione

Rapporto di copertura del servizio del debito: che cos'è il DSCR e come lo si migliora?

Rapporto di copertura del servizio del debito: che cos'è il DSCR e come lo si migliora?

Qual è il rapporto di copertura del servizio del debito?

Il rapporto di copertura del servizio del debito (Debt Service Coverage Ratio) confronta il livello di flusso di cassa di un'azienda con i suoi debiti, calcolato dividendo il reddito operativo netto annuale dell'azienda per i pagamenti del debito annuale dell'azienda. Un DSCR superiore a uno indica che l'azienda ha entrate sufficienti per coprire comodamente il capitale del prestito e i gli interessi.

Quando richiedi dei prestiti per le imprese, gli istituti di credito utilizzano una varietà di parametri quantitativi e qualitativi per valutare la tua idoneità. Tra queste metriche, il DSCR è uno dei più importanti perché va al nocciolo della questione a cui ogni istituto finanziario cerca di rispondere: puoi rimborsare questo prestito in tempo e per intero?

Il DSCR della tua azienda aiuta gli istituti di credito a determinare se la tua azienda può o meno ricevere un prestito per le imprese, quanto è grande un prestito da approvare e quali condizioni otterrai sul finanziamento.

Il rapporto di copertura del servizio del debito non è semplice come collegare alcuni numeri in una formula. Devi capire come interpretare il tuo risultato, cosa va nel calcolo e quali istituti di credito controllano il DSCR. Scopri tutto questo, oltre a come migliorare il tuo DSCR se il tuo rapporto non è abbastanza alto da qualificarti per il prestito.

Perché il rapporto di copertura del servizio del debito (DSCR) è importante

Il rapporto di copertura del servizio del debito (DSCR) è uno dei molti indici finanziari che gli istituti del credito valutano quando prendono in considerazione una domanda di prestito. Questo rapporto è particolarmente importante perché il risultato dà qualche indicazione al finanziatore sulla possibilità di rimborsare il prestito con gli interessi. Un rapporto superiore a 1 è buono e maggiore è il migliore.

Gli istituti di credito non vogliono perdere i loro fondi o prendersi la briga di inseguire un mutuatario che è inadempiente. Pertanto, cercano la rassicurazione che la tua azienda ha generato - e continuerà a generare - entrate sufficienti per rimborsare il prestito con gli interessi.

Avere a stento il denaro per coprire i pagamenti del prestito in genere non è sufficiente. Gli Istituti di credito non vogliono che tu arrivi a fatica a ripagarli. Vogliono vedere che hai una "riserva di liquidità" in contanti sufficiente - il flusso di cassa superiore e oltre il minimo - per pagare il prestito. Se hai a malapena denaro sufficiente per coprire i pagamenti del debito, la tua azienda probabilmente non sta dando le sicurezze per poter ripagare il prestito.

Senza una riserva di liquidità, la tua azienda è vulnerabile. Ad esempio, se le vendite rallentano o un grosso cliente lascia tua azienda, potresti rimanere indietro con i pagamenti del prestito. Il DSCR offre agli istituti di credito uno sguardo al flusso di cassa della tua azienda e alla quantità di denaro extra che hai a disposizione per coprire i pagamenti del prestito e gestire la tua attività comodamente.

Formula ed esempio di rapporto del servizio di copertura del debito

Gli istituti di credito possono avere modi leggermente diversi di calcolare il DSCR. All'inizio della procedura di richiesta del prestito, chiedi al tuo istituto se controlla il DSCR e come calcola questo rapporto. Detto questo, se vuoi calcolare questo numero da solo, questa è la formula più comune per il calcolo del rapporto di copertura del servizio del debito (DSCR):

Rapporto di copertura del servizio del debito (DSCR) = reddito operativo netto annuale dell'azienda / pagamenti del debito annuali dell'azienda

Analizziamo la formula con un esempio.

Esempio di formula DSCR

Il primo passo nel calcolo del rapporto di copertura del servizio del debito è quello di capire il reddito operativo netto annuale. La maggior parte degli istituti di credito utilizza l'EBITDA (earnings before interest, taxes, depreciation) come equivalente del reddito operativo netto nella formula DSCR.

Per ottenere l'EBITDA, prendi il reddito netto annuale della tua azienda (entrate meno tutte le spese) e aggiungi nuovamente tasse, interessi, deprezzamenti e ammortamenti. L'aggiunta di queste spese ai tuoi guadagni standardizza il DSCR in diversi tipi di aziende e settori.

Passaggio 1: calcolare il reddito operativo netto / EBITDA annuale

Ricavi annuali: € 500.000

  • Affitto: € 60.000
  • Stipendi: € 100.000
  • Marketing: € 30.000
  • Inventario: € 30.000
  • Tasse: € 120.000
  • Interessi: € 40.000
  • Deprezzamento: € 20.000
  • Ammortamento: € 10.000

= Reddito netto annuale (per ottenere questo, sottrarre sopra le spese dalle entrate) = € 90.000

  • Tasse: € 120.000
  • Interessi: € 40.000
  • Deprezzamento: € 20.000
  • Ammortamento: € 10.000

= Reddito operativo netto annuo / EBITDA (aggiungere nuovamente sopra le spese) = € 280.000

Passaggio 2: calcolare i pagamenti del debito annuali (includere i prestiti esistenti e i prestiti che stai richiedendo)

Importo del prestito commerciale: € 200.000
Tasso di interesse annuale: 20%
Durata: 2 anni

= Pagamento del debito annuale (compresi gli interessi): € 122.148

Passaggio 3: dividere il reddito operativo netto annuale per i pagamenti del debito annuali per ottenere il DSCR

DSCR = 280.000 / 122.148 = 2.3

In questo esempio, l'azienda ha un rapporto di 2,3, che è eccellente. Ciò significa che l'azienda ha un flusso di cassa in entrata del 230% in più del necessario per coprire i pagamenti del debito ogni anno.

Alcuni istituti di credito utilizzano un DSCR globale

Come avrete già appreso nella ricerca di prestiti alle imprese, le finanze personali possono avere un grande impatto sulla vostra approvazione per un prestito alle imprese. Alcuni istituti di credito utilizzano un rapporto di copertura del servizio del debito globale (DSCR), che rappresenta le fonti di reddito personali e il debito personale oltre al reddito e al debito delle imprese.

Il DSCR globale ha un ambito più ampio rispetto alla formula DSCR standard. Ad esempio, se si dispone di un reddito personale da investimenti, il creditore prenderà in considerazione tali flussi di reddito nel calcolo del reddito netto. Allo stesso modo, considereranno prestiti per la casa, prestiti per auto e altri prestiti personali come parte del servizio del debito totale. Per il DSCR globale, il creditore potrebbe anche prendere in considerazione entrate e debiti dai partner commerciali e dai garanti del prestito.

Se hai gestito molto bene le tue finanze personali, la contabilizzazione dei flussi di reddito personale potrebbe aumentare il tuo rapporto e aiutarti a qualificarti per il prestito. Ma, se hai molti debiti personali, allora il DSCR globale potrebbe danneggiare le tue possibilità di qualificarti per il prestito.

Tutto sommato, tuttavia, la formula standard per DSCR è il reddito operativo netto annuale (EBITDA) aziendale diviso per i pagamenti del debito annuale dell'azienda.

Errori comuni nel calcolo del DSCR

La formula per DSCR è abbastanza semplice, ma come puoi vedere dall'esempio sopra, i calcoli sono piuttosto dettagliati. C'è spazio per errori, quindi parla regolarmente con il finanziatore durante il processo di sottoscrizione e fornisci tutti i rendiconti finanziari richiesti dal finanziatore.

Quando provi a capire il tuo rapporto, ci sono un paio di errori comuni che possono farti inciampare.

Errore DSCR #1: non contabilizzazione del debito commerciale esistente

La formula del DSCR deve includere il debito esistente e il prestito che stai richiedendo. Un errore comune che gli imprenditori commettono nel calcolare il loro rapporto di copertura del servizio del debito è la sola contabilizzazione del prestito per il quale stanno facendo domanda. I finanziatori devono vedere in che modo tutto il debito aziendale, incluso qualsiasi debito commerciale già in essere, influirà sulla capacità di rimborsare il prestito.

Nell'esempio sopra, se il proprietario dell'azienda avesse già un prestito commerciale con pagamenti annuali di € 20.000, dovremmo aggiungerlo al calcolo. In tal caso, i pagamenti del debito annuo aumenterebbero a € 142.148 e il DSCR diminuirebbe a 1,55.

Errore DSCR #1: non contabilizzare tutti i tipi di debito aziendale

Un altro errore comune è dimenticare di includere tutti i tipi di debito aziendale nel calcolo del servizio di debito totale.

Tutti i seguenti sono tipi di debito che dovresti includere nella tua formula DSCR:

  • Prestiti bancari e prestiti online
  • Prestiti a breve termine
  • Leasing (come i leasing di attrezzature)
  • Linee di credito e carte di credito aziendali (è possibile stimare i pagamenti mensili per calcolare il servizio del debito su una carta di credito o linea di credito)

Tutti i tipi di debito possono ridurre il tuo flusso di cassa e influire sulla tua capacità di rimborsare un prestito, quindi preparati a includere tutto il debito nel tuo calcolo DSCR. Gli istituti di credito vogliono avere un quadro completo del servizio del debito, quindi dovrai anche avvisare di carte di credito, contratti di locazione, linee di credito e altri tipi di debito che hai già.

Quale rapporto di copertura del servizio del debito è necessario per beneficiare del finanziamento?

Mentre ogni istituto di credito è diverso, la maggior parte che valuta DSCR cerca un rapporto di 1,15 o più. In alcuni casi - quando l'economia sta andando alla grande - potrebbero accettare un rapporto di appena 1,10, ma in altri - quando l'economia è stretta - potrebbero richiedere un rapporto di 1,35 o addirittura 1,5.

Ecco come interpretare il tuo DSCR:

  • DSCR < 1: flusso di cassa negativo. Non hai abbastanza entrate per coprire tutto il tuo debito.
  • DSCR = 1: hai denaro in entrata esattamente sufficiente per compensare il tuo debito, ma non hai una riserva di liquidità aggiuntiva.
  • DSCR > 1: hai un flusso di cassa positivo. Più è alto il tuo DSCR, più entrate per saldare il tuo debito.

L'esatto DSCR che una un istituto cercherà dipende dalle loro esigenze di prestito aziendale. A volte, è possibile compensare un rapporto inferiore se altri aspetti della domanda di prestito sono forti. Ad esempio, avere un sacco di garanzie o un punteggio di credito elevato potrebbe compensare un DSCR basso. Ma, più alto è il rapporto, maggiori sono le possibilità di ottenere un prestito aziendale in qualsiasi economia e con qualsiasi istituto di credito.

Come parte della domanda di prestito aziendale, dovrai presentare bilanci e possibilmente un piano aziendale. Le proiezioni finanziarie nel piano aziendale dovrebbero includere il rapporto di copertura del servizio del debito per i prossimi tre anni. Inoltre, se hai un'attività in crescita o stai cercando un prestito per acquistare un'attività esistente, il creditore vorrà vedere i rapporti di copertura del servizio del debito negli ultimi tre anni. In questo modo, non si basano solo su previsioni, ma possono vedere le prove che la tua attività è stata fiorente e lo sarà in futuro.

Come migliorare il rapporto di copertura del servizio del debito

Se il tuo rapporto di copertura del servizio del debito ti impedisce di beneficiare di un prestito aziendale, non ti preoccupare. Ci sono un paio di passaggi che puoi fare per migliorare il tuo DSCR.

Un modo è aumentare i ricavi della tua azienda. Puoi negoziare salari più alti su un contratto? Puoi aumentare il prezzo del tuo prodotto o servizio? L'altro modo per migliorare l'indice di bilancio è ridurre le spese operative dell'azienda. Controlla il tuo ultimo risultato di utile e perdite o parla con il tuo commercialista per le misure di riduzione dei costi.

Puoi negoziare un canone di locazione più basso con il tuo padrone delle mura? Puoi ridurre il personale? Puoi restringere il budget di marketing?

Anche se il tuo rapporto è basso al momento, potresti essere in grado di convincere chi ti finanzia che lo migliorerai in futuro riducendo le spese o aumentando le entrate.

Vale la pena dedicare un po’ di tempo per migliorare il tuo DSCR perché questo rapporto andrà oltre la domanda iniziale di prestito aziendale. A seconda del contratto di prestito, dovrai mantenere un adeguato rapporto di copertura del servizio del debito mentre stai per estinguere un prestito.

Migliorare il rapporto è semplice come ridurre le spese operative della tua azienda o aumentare i tuoi ricavi. Dai un'occhiata al tuo bilancio o parla con il tuo commercialista per chiedere aiuto.

Rapporto di copertura del servizio del debito: un numero importante nella domanda di prestito aziendale

Il rapporto di copertura del servizio del debito (DSCR) è un importante strumento utilizzato dagli istituti di credito per determinare la capacità della tua azienda di rimborsare un prestito.

Segui questi suggerimenti per calcolare e migliorare il tuo DSCR:

  • DSCR è il reddito operativo netto annuale dell'azienda diviso per i pagamenti del debito annuale dell'azienda. Nella maggior parte dei casi, i finanziatori utilizzano l'EBITDA come reddito operativo netto.
  • La maggior parte dei finanziatori si aspetta un rapporto di 1,15 o superiore, ma i requisiti variano tra i vari istituti.
  • Verifica con il tuo consulente come calcolano il DSCR. Alcuni istituti di credito utilizzano il DSCR globale e tengono conto del reddito e del debito personale.
  • Assicurati di includere tutti i tipi di debito e debito esistente nel calcolo del tuo DSCR.
  • Se il tuo rapporto è troppo basso, pensa alle misure di riduzione dei costi e di aumento dei profitti

Migliorando il rapporto, non solo aumenterai le tue possibilità di beneficiare di un prestito, ma migliorerai anche la salute delle finanze complessive della tua attività. E questa è sempre una buona cosa!