Agriturismi in primo piano

Speciale Agriturismi in Vendita

Vendita agriturismi: come acquisirne uno già esistente

Vendita agriturismi

Un giro d’affari, dai dati Istat, di oltre 1 miliardo di euro all’anno.

Gli agriturismi, da 10 anni a questa parte, sono delle attività commerciali in forte crescita. Da quando è nata questa nuova tipologia di struttura ricettiva, intorno al 2007, è stato registrato un incremento delle presenze del 54%.

Imprenditori e società del settore turistico, non a caso, potenziano il loro giro d’affari investendo nell’acquisto di aziende agrituristiche già esistenti. Da questa stessa pagina puoi accedere ad alcuni degli annunci relativi alla vendita agriturismi.

Consulting Italia Group SpA si occupa della loro compravendita in tutta Italia. Non è una semplice azienda intermediaria ma offre un servizio di consulenza completo. I consulenti, infatti, affiancano i potenziali investitori nella ricerca delle aziende in linea con le loro esigenze. I professionisti seguono la trattativa con il venditore e forniscono l’aiuto necessario per il disbrigo delle pratiche burocratiche.

Viaggiatori sempre più attenti al cibo
L’interesse dei viaggiatori per luoghi immersi nella natura, fuori dal caos cittadino, in cui si mangia cibo genuino, è notevolmente cresciuto. Chi soggiorna in questo tipo di struttura tiene molto, inoltre, alle tradizioni culinarie del territorio.
Le aziende agrituristiche si sono organizzate di conseguenza con prodotti dalla qualità garantita. È consigliabile, infatti, ottenere certificati DOP e IGP per le proprie produzioni: le garanzie differenziano dalla concorrenza e attraggono la fiducia dei clienti.

Tipologie di agriturismo
Le proposte, da nord a sud, sono varie:

  • ristorazione e alloggio;
  • ristorazione e attività (escursioni; corsi di cucina tipica; ecc.);
  • solo ristorazione.

 

Il tipo di struttura scelta dipenderà dagli obiettivi dell’imprenditore, dal budget e dalla capacità organizzativa.

Cosa serve per avviare un agriturismo?
Prima di ogni cosa sarà necessario ottenere l’autorizzazione rilasciata dal Comune. In realtà non esiste un iter amministrativo unico per l’avviamento, ma viene deciso da ogni Regione in autonomia. Ti suggeriamo di consultare gli elenchi regionali o provinciali in cui vengono elencati i soggetti idonei all’apertura di un’attività agrituristica.
Dopo aver eseguito l’iscrizione presso le Commissioni provinciali per gli agriturismi (sedi provinciali del Servizio Ispettorato Funzioni Agricole) si potranno eseguire i lavori necessari all’organizzazione della struttura (creazione o ristrutturazione di alloggi, punti ristoro, luoghi adatti ai servizi ricreativi). Fatto ciò si richiederà, appunto, l’autorizzazione al Comune, che dovrà rispondere entro un arco di tempo definito dalle Regioni. La mancata risposta determinerà, secondo il principio del silenzio assenso, l’approvazione della domanda.

Vendita agriturismi: perché scegliere una struttura già esistente.
Non esiste una risposta unica a questa domanda. I motivi che spingono gli imprenditori ad acquistare un agriturismo in fase di cessione sono tanti.
Di sicuro, spesso, è una scelta legata alla comodità. Un agriturismo esistente possiede già i requisiti di idoneità, uno staff e dei fornitori che ne conoscono le dinamiche, dei clienti fidelizzati, un brand più o meno noto, ed è arredato.
Non è poco. Sei d’accordo?

Se desideri approfondire l’argomento o trovare un agriturismo in vendita contattaci. Saremo lieti di aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.

News

e informazione

14.02.2016

Quanto vale un agriturismo?

Leggi tutto

14.03.2016

I requisiti necessari per aprire un agriturismo

Leggi tutto

12.04.2016

Le caratteristiche principali di un agriturismo

Leggi tutto