Bar in vetrina

Le migliori offerte di Bar in Vendita

Vendita bar: rilevare un’attività di ristorazione già avviata

VENDITA BAR

Se hai deciso di crearti un lavoro facendo un investimento e mettendo su qualcosa di tuo, se avere un bar ti appassiona e sai già come gestirlo, valuta la possibilità di rilevarne uno già esistente.

Consulting Italia Group SpA si occupa da anni di vendita bar, o meglio aiuta gli imprenditori nella compravendita di bar, ristoranti e in generale di attività commerciali e aziende.

Perché comprare un bar in fase di cessione?

È la prima domanda che chiunque si farebbe. Che vantaggi si possono trarre rilevando un bar in vendita… e soprattutto perché il venditore ha deciso di cederlo? Facciamo un po’ di chiarezza. Si tende a pensare che se il titolare di un’azienda decide di mollarla significa che non va per niente bene. In realtà non è proprio così: è solo una delle numerosissime ragioni che spingono il proprietario di un bar a cederlo.

In tutti questi anni abbiamo potuto appurare che i motivi principali sono legati all’età del proprietario. Spesso siamo contattati da imprenditori della ristorazione che desiderano andare in pensione e non hanno un erede che voglia continuare l’attività. Si tratta di bar storici, frequentati da clientela fidelizzata, con impiegati e fornitori di fiducia. Un contesto del genere rappresenta una vera opportunità se desideri comprare un bar: te lo ritroverai già avviato e dovrai occuparti solo della sua espansione economica.

Parliamo di costi

Dalla categoria “Attività in vendita” di questo sito puoi accedere al database di Consulting Italia Group SpA relativo alla vendita bar. Come vedrai il costo di un’attività del genere è variabile: per darti un’idea può andare da meno di 100.000 euro a quasi mezzo milione di euro.

Il prezzo di vendita dipenderà da tanti fattori. Eccone alcuni:

  • località e posizione (città, paese, strada centrale o periferica);
  • ampiezza dei locali;
  • storicità.

Un valore che ti invitiamo a osservare sulle schede di ogni attività è il giro d’affari. Ti darà la misura di quanto il bar è avviato e del guadagno base che otterrai continuando a mantenere gli stessi standard. Su un giro d’affari comprovato potrai costruire la tua strategia di marketing per potenziare il fatturato.

Spese per chi parte da zero

Aprire un bar ex novo, invece, comporta una serie di spese iniziali relative a:

  • attrezzatura;
  • arredi;
  • allestimenti e interventi di adeguamento dell’immobile;
  • attivazione utenze;
  • assunzione del personale;
  • adempimenti burocratici;
  • marketing e comunicazione;
  • acquisto delle materie prime.

Facendo una stima dei costi siamo ben oltre i 100.000 euro per mettere su un’attività che non conosce nessuno, totalmente da avviare.

È una questione di scelte. C’è chi preferisce prendere una macchina già rodata e chi vuole costruirla da sé.

Vendita bar: come possiamo aiutarti

Il database di Consulting Italia Group SpA viene costantemente aggiornato con attività commerciali in vendita di un certo rilievo, ritenute idonee per gli investitori. I consulenti aziendali possono seguirti nella ricerca, analisi ed eventuale acquisto del bar che ti interessa. Chiama o scrivi una mail adesso per avere maggiori informazioni.

News

e informazione

18.04.2016

Le varie tipologie di bar

Leggi tutto

05.02.2019

Vendita Bar. Come ne determino il costo?

Leggi tutto

01.10.2020

Come vendere il tuo bar in sicurezza

Leggi tutto