NEWS

Informazioni, aggiornamenti e notizie dalla nostra redazione

Come rinnovare la tua attività per un futuro post-coronavirus

Come rinnovare la tua attività per un futuro post-coronavirus

A causa della pandemia di coronavirus, milioni di proprietari di piccole e medie imprese in Italia, probabilmente non sono in grado di operare normalmente o si trovano di fronte a molte domande dal momento che non è chiaro quando le cose torneranno alla normalità.

Ci sono pochi aspetti positivi di questa situazione. Molte aziende stanno soffrendo e le piccole e medie imprese - molte delle quali operavano senza una solidità finanziaria prima della pandemia - hanno pochi mezzi di ricorso se non quello di affidarsi al decreto di rilancio e al fondo di garanzia alle imprese per ottenere finanziamenti a fondo perduto e sperare per il meglio.

Esiste un potenziale da poter sfruttare che è tutto ancora da scoprire in Italia. Collettivamente, le aziende si stanno muovendo da anni verso un futuro digitale. L'e-commerce è salito alle stelle, i marchi diretti al consumatore sono fioriti e le tattiche di marketing digitale come i social media e l'impegno via e-mail spesso aprono la strada alla creazione di interesse e alla generazione di contatti. Se un'attività è stata lenta ad abbracciare il potere della tecnologia e di crescere e sostenere il proprio business, la pandemia cambierà tutto questo.

In questi tempi socialmente distanti, le aziende che sfruttano gli strumenti, le pratiche digitali e ruotano le loro operazioni per sfruttare meglio le nuove opportunità più rapidamente miglioreranno le loro possibilità di successo a breve e lungo termine.

Sebbene ogni modello di attività e di business sia diverso, ci sono alcuni aggiornamenti che quasi ogni impresa può sfruttare da subito:

Crea o costruisci la tua presenza digitale

Quanto è stata solida la tua presenza online prima della pandemia? Hai un sito web ben progettato e reattivo per dispositivi mobili? Avevi un e-commerce in cui poter vendere le tue merci 24 ore al giorno? Le informazioni sulla tua attività commerciale erano aggiornate e disponibili su Yelp, TripAdvisor e Google?

Se le risposte a queste domande sono no, ora è il momento di iniziare a creare o costruire la tua presenza online. Su più piattaforme e siti Web è presente la tua attività, più opportunità avrai di connetterti con potenziali clienti, così come i clienti fedeli che attualmente si chiedono se hai aperto, come appare il tuo nuovo modello di business e così via.

Google for Small Business consiglia di aggiornare il profilo aziendale di Google con informazioni come nuovi orari, informazioni di contatto accurate, post sullo stato attuale della tua attività e servizi come le consegna a domicilio.

Configura il tuo sito e-commerce

Le aziende che stavano già vendendo online e non hanno disattivato le loro spese di marketing all'inizio della pandemia, secondo quanto riferito, stanno vedendo risultati più forti e incoraggianti del previsto. Ciò può essere dovuto al fatto che, mentre la spesa generale è in calo, alcuni consumatori spendono meno in cose come viaggi, cibo e assistenza all'infanzia, dando la possibilità di spendere di più in articoli non essenziali come abbigliamento o kit di preparazione dei pasti.

Alcuni settori semplicemente non saranno in grado di switchare in questo modo. Le compagnie di viaggio, ad esempio, avranno difficoltà a trasformare la prenotazione della vacanza dei tuoi sogni in qualsiasi altro prodotto vendibile.

Ma se non hai ancora aperto un negozio online per la tua attività, ora è il momento. Questo può apparire diverso per molti tipi di attività. Per i rivenditori, potrebbe significare aprire un negozio attraverso una piattaforma di e-commerce come Shopify o Volusion. Per altre rivendite alimentari, potrebbe significare creare un modo per consentire ai clienti di ordinare online, quindi ritirare le proprie bevande o alimenti presso il negozio o tramite ritiro sul posto in orario specifico.

Passa ai pagamenti elettronici

Ad un certo punto, potresti decidere di riaprire e far ripartire la tua attività commerciale a clienti seguendo le linee guida per mantenere un ambiente pulito e socialmente distante. Ciò non significa che dovresti tornare agli affari com'era prima della pandemia.

In particolare, l'aggiornamento del tuo sistema di pagamento in modo da poter accettare pagamenti elettronici come carte di credito o, ancora meglio, i wallet utilizzati adesso sugli smartphone, questo ridurrà la tua necessità di gestire denaro o infrangere le linee guida di distanziamento. I sistemi POS di qualità sono inoltre dotati di programmi di fidelizzazione, funzionalità di email marketing, capacità di sincronizzazione con il tuo sistema e-commerce al fine di mantenere aggiornato il tuo inventario e altro ancora.

Normalizza utilizzando piattaforme di comunicazione online

Il tuo team potrebbe lavorare in remoto o per la prima volta potresti avere dipendenti che lavorano su programmi sfalsati al fine di ridurre le interazioni di persona. A questo punto probabilmente hai familiarità o almeno hai sentito parlare, di strumenti come Zoom, Skype e Google Document.

La fine della pandemia, quando ciò accadrà, non deve preannunciare la fine dell'uso di queste piattaforme di comunicazione e collaborazione. Potresti scoprire che lavorare in remoto funziona davvero meglio per il tuo team. Potresti scoprire inoltre che fare frequenti conference call usando Zoom con persone fisicamente ubicate in altre posizioni, ad esempio durante viaggi di lavoro, migliorano il morale e forniscono maggiore trasparenza nei progressi.

Detto questo, ora è il momento perfetto per testare i processi utilizzando queste piattaforme per normalizzare la pratica. Presto potremmo usare tutti i servizi di videoconferenza o collaborare con gli stessi documenti di Google, più di quanto avessimo mai pensato in precedenza.

Considerazioni finali

Come paese, abbiamo ancora molta strada da fare per ritrovare un senso di normalità, dopo tutto. Ma quando si tratta di spostare le nostre competenze in modo che siano più esperte dal punto di vista digitale, senza contatto, reattive e flessibili, ciò potrebbe non essere una cosa negativa.

Per le aziende che cercano di sopravvivere, dovrebbero programmare e pensare a lungo termine a come apparirà la loro attività, seguire alcuni dei passaggi precedenti può aiutarli a compiere alcuni passi e andare incontro a quello che un tempo chiamavamo "il futuro del business".

Quel futuro, piaccia o no, è arrivato.