Impresa

Con quale frequenza devo rivalutare la mia attività?

Soprattutto nell’attuale clima economico, è normale che un imprenditore si chieda: “Quando dovrei rivalutare la mia attività? “o “Per quanto tempo è valida una valutazione aziendale?” La risposta breve e scontata è una volta all’anno. La risposta lunga è che dipende. In primo luogo, la risposta dipende dallo scopo della valutazione. Dipende quindi dal fatto che ci siano stati grandi cambiamenti nel business, nel settore o nell’economia.

Con Quale Frequenza Devo Rivalutare La Mia Attività, Parte 1:
Qual È Lo Scopo Della Valutazione?

Se si desidera semplicemente la conoscenza per la propria tranquillità, alcuni suggeriscono di calcolare la propria valutazione di base circa una volta all’anno e quindi di rivolgersi a un analista professionista ogni due anni per un’analisi più accurata e approfondita.

Se prevedi di vendere la tua attività o richiedi una valutazione per qualsiasi altra esigenza aziendale, dovrebbe essere calcolata una valutazione professionale. A tal fine, una valutazione è generalmente valida fino a un anno, a condizione che le considerazioni sottostanti rimangano sostanzialmente invariate. (Il che ci porta alla Parte 2.)

Con Quale Frequenza Dovrei Rivalutare La Mia Attività,
Parte 2:
Ci Sono Stati Cambiamenti Nelle Considerazioni Di Base?

Le valutazioni aziendali, per natura, effettuano calcoli e ipotesi sul valore di un’azienda sulla base dei fatti disponibili al momento della valutazione. Una solida valutazione aziendale è generalmente valida fintanto che tali ipotesi rimangono valide. La validità di tali ipotesi – e quindi la validità della valutazione – può cambiare quando eventi imprevisti o precedentemente sconosciuti diventano “conosciuti o conoscibili”.

Alcuni di questi presupposti, come gli eventi mondiali, possono cambiare rapidamente; alcuni, come le tendenze economiche, più lentamente. Alcuni presupposti sono interni, come la gestione e il finanziamento; alcuni esterni, come la concorrenza del settore.

LEGGI ANCHE  Contratto preliminare di cessione azienda o ramo d’azienda

Per tenere conto degli inevitabili cambiamenti nelle prestazioni aziendali, nelle condizioni del settore e nel clima economico, una valutazione dovrebbe essere rivalutata ogni anno, ma nel mondo di oggi è probabile che sia necessaria più spesso. Se non ci sono stati cambiamenti significativi nei fattori che contribuiscono, la rivalutazione di un’azienda dovrebbe essere abbastanza semplice, semplicemente aggiornando i dati finanziari correnti. Ma, se si è verificato un evento notevole nell’economia o un cambiamento nel business, l’aggiornamento della valutazione richiederà un’analisi molto più approfondita.

Vuoi sapere quanto vale la tua attività? Richiedi una valutazione personalizzata della tua attività per avere un quadro più accurato di ciò per cui la tua attività probabilmente venderebbe e quanto tempo potrebbe essere necessario per completare la transazione.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Impresa