Economia

Cos’è il venture capital?

Che tu stia cercando un Uber o  prenotando un Airbnb, utilizzi ogni giorno servizi e prodotti di società sostenute da venture capital. Tuttavia, è improbabile che la persona media sappia molto di questo mondo.

Il che ha senso: è un argomento complesso. Tuttavia, anche se il settore è in continua evoluzione, i fondamenti del venture capital sono rimasti gli stessi.

In questo articolo, analizziamo le basi e spieghiamo cosa devi sapere.

Cos’è il venture capital?

Il venture capital è un importante sottoinsieme di una parte molto più ampia e complessa del panorama finanziario noto come mercati privati. Il venture capital è una forma di finanziamento, in cui il capitale viene investito in una società, di solito una startup o una piccola impresa, in cambio di azioni della società.

Cos’è una società di venture capital?

Le società di venture capital finanziano e fanno da mentore a startup o altre società giovani magari micro imprese, spesso focalizzate sulla tecnologia, utilizzando capitali raccolti da soci accomandanti . Esempi di società di venture capital includono:

Sequoia Capital
L’azienda di venture capital ha investito in società come Uber, Bird, DoorDash e 23andMe.

Andreessen Horowitz
La società di venture capital ha investito in società come Lime, Airbnb, Instacart e Foursquare.

Cos’è un venture capitalist?

Gli investitori che lavorano in una società di venture capital sono chiamati venture capitalist.

Da non confondere con un angel investor, che è un individuo ricco che investe i propri soldi in società promettenti, un venture capitalist raccoglie e investe capitali da soci in accomandita.

Nel 2017 c’erano 4.589 investitori VC attivi. Per metterlo in prospettiva, dal 2007, il numero di investitori nel settore è aumentato del 163%.

Come funziona il venture capital

Per raccogliere i soldi necessari per investire nelle società, le società di venture capital aprono un fondo e chiedono impegni a soci accomandanti. Questo processo consente loro di formare un pool di denaro, che viene poi investito in promettenti società private. Gli investimenti che fanno sono in genere in cambio di azioni di minoranza, che è una partecipazione del 50% o meno nella società.

Man mano che le aziende crescono, attraversano le diverse fasi del venture capital. Inoltre, le aziende o gli investitori possono concentrarsi specificamente su determinate fasi, il che influisce sul modo in cui investono.

Seed stage: Quando un venture capitalist fornisce a una società in fase iniziale un capitale relativamente piccolo da utilizzare per lo sviluppo del prodotto, la ricerca di mercato o lo sviluppo del business plan, si parla di seed round. Come suggerisce il nome, un seed round è spesso il primo round ufficiale di finanziamento dell’azienda. Gli investitori seed round ricevono in genere note convertibili, azioni o opzioni su azioni privilegiate in cambio del loro investimento.

Fase iniziale: la fase iniziale del finanziamento del venture capital è destinata alle aziende in fase di sviluppo. Questa fase di finanziamento è generalmente più ampia rispetto alla seed stage perché le nuove imprese hanno bisogno di più capitale per avviare le operazioni una volta che hanno un prodotto o servizio valido. Il venture capital viene investito in round, o serie, designati da lettere: Serie A, Serie B, Serie C e così via.

Fase successiva: la fase successiva del finanziamento del venture capital è per le società più mature che possono o non possono essere ancora redditizie, ma hanno dimostrato una crescita e stanno generando entrate. Come la fase iniziale, ogni round o serie è designato da una lettera.

Se una società in cui ha investito una società di venture capital viene acquisita con successo o diventa quotata in borsa, l’azienda realizza un profitto e distribuisce i rendimenti ai soci accomandanti che hanno investito nel suo fondo. L’azienda potrebbe anche realizzare un profitto vendendo alcune delle sue azioni a un altro investitore in quello che viene chiamato mercato secondario.

Cos’è il corporate venture capital?

All’interno del venture capital, esiste un sottoinsieme chiamato corporate venture capital (CVC). Una società di venture capital investe per conto di grandi aziende che investono strategicamente in startup, spesso quelle che operano all’interno o adiacenti al loro settore principale, per ottenere un vantaggio competitivo o aumentare i ricavi. A differenza degli investimenti in VC, gli investimenti in CVC vengono effettuati utilizzando soldi aziendali, non tramite capitale di soci accomandanti.

Esempi di società di corporate venture capital includono:

GV
In qualità di braccio di venture capital di Alphabet, la società madre di Google, l’azienda cerca di investire nei settori della tecnologia e dei media. L’azienda ha investito in aziende come CryptoKitties , Brandless e theSkimm.

GE Ventures
In qualità di braccio di venture capital di General Electric, l’azienda ha effettuato investimenti in società come Carbon , Sarcos Robotics e Arterys.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Economia