Impresa

Vendita attività: crediti dell’azienda ceduta

Vendita attività: crediti dell’azienda ceduta

La vendita di un’attività può includere il trasferimento al nuovo acquirente dei crediti aziendali. Ma la cessione è automatica o deve essere indicata chiaramente dalle parti nel contratto?

La cessione dei crediti relativi all’attività in vendita, in realtà, avviene automaticamente, come effetto legale derivante dal passaggio d’azienda. La cessione ha carattere unitario e globale, quindi deve includere la successione nei contratti aziendali e il trasferimento al compratore di crediti e debiti gravanti sull’azienda. Ogni credito, dunque, passa al cessionario (acquirente) senza il bisogno di una specifica indicazione nel contratto.

Possibili varianti

I crediti, in ogni modo, non rappresentano una parte fondamentale dell’azienda, per cui possono essere parzialmente o totalmente esclusi dalla cessione per volontà delle parti. In questo caso, il contratto di cessione sarà accompagnato da un apposito allegato contenente tutti i crediti dell’azienda.

Il documento indicherà quelli che saranno trasferiti all’investitore e quelli esclusi dalla cessione. Se desideri approfondire, le norme relative alla cessione del credito sono contenute negli articoli del Codice Civile che vanno da 1260 a 1267 e nell’articolo 2559. Ti ricordiamo, inoltre, che quando l’atto di cessione verrà inserito nel registro delle imprese, sarà equiparato all’accettazione della cessione del credito da parte del debitore ceduto.

Crediti dell’azienda nei confronti della Pubblica Amministrazione

Esiste una categoria di crediti slegata dalla normativa che abbiamo citato, per la quale è in vigore una regolamentazione speciale (articoli 69 e 70, r. d. 2440/1923). Questa prevede una procedura formale destinata ai crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione. Cosa si fa in questo caso? Se vengono ceduti, venditore e acquirente dovranno predisporre degli atti di cessione separati in forma di atto pubblico o scrittura privata autenticata.

LEGGI ANCHE  Rent to Buy di azienda: introduzione

Crediti IRES

I crediti IRES (imposta sul reddito delle società) da riscattare, invece, possono essere trasferiti attraverso una procedura più snella prevista dall’art. 43-ter D.P.R. n. 244/1923.

Credito IVA

Anche il credito IVA, infine, è regolamentato da una procedura distinta. Può essere ceduto solo quello emerso dalla dichiarazione annuale per il quale è già stato chiesto il rimborso.

Il contratto di cessione dovrà:

  • avere la forma di atto pubblico o scrittura privata autenticata;
  • specificare le parti contraenti e l’oggetto del contratto;
  • contenere l’obbligo di notifica della cessione all’amministrazione finanziaria e al concessionario del servizio di riscossione (notificata con ufficiale giudiziario in copia autentica).

Speriamo di averti chiarito le idee sulla cessione dei crediti di un’azienda. Se hai delle domande o hai bisogno di una consulenza più approfondita contattaci adesso.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Impresa