NEWS

Informazioni, aggiornamenti e notizie dalla nostra redazione

Come leggere il bilancio della tua azienda

Come leggere il bilancio della tua azienda

I bilanci aziendali sono costituiti da tre componenti principali: conto economico, rendiconto finanziario, stato patrimoniale, a questi si aggiunge la nota integrativa (integra informazione dei documenti principali). Lo stato patrimoniale è spesso il più frainteso tra questi componenti, ma anche il più vantaggioso se si capisce come utilizzarlo.

Lo stato patrimoniale fornisce un'istantanea delle condizioni finanziarie generali della tua azienda in un determinato momento. Elenca tutte le attività, le passività e il patrimonio netto dell'azienda in un unico documento. Sottraendo le passività dalle attività, è possibile determinare il patrimonio netto della propria società in qualsiasi momento.

Per ulteriori informazioni, consulta le nostre news riguardanti ogni documento contabile, continua a leggere per apprendere i diversi elementi di un bilancio e perché sono importanti.

Componenti di un bilancio

In genere, un bilancio è suddiviso in tre parti principali:

1. Attività

Le attività correnti sono quelle che possono essere convertite in denaro entro un anno. In genere includono contanti, azioni, crediti, spese prepagate e inventario.

Le immobilizzazioni sono attività materiali a lungo termine, quali attrezzature, macchinari, veicoli, terreni e fabbricati, mobili e infissi e migliorie su beni di terzi. Molte altre attività non rientrano in nessuna di queste categorie, quindi la maggior parte dei bilanci include una categoria di "altre attività" per queste voci, in genere cose come investimenti immobiliari a lungo termine, valore in contanti dell'assicurazione sulla vita e indennità dovute dai dipendenti.

2. Passività

Le passività correnti sono obbligazioni commerciali chiuse entro un anno.

Questi includono tipicamente i debiti a breve termine (comprese le linee di credito), le scadenze attuali del debito a lungo termine, i debiti, i salari maturati e le altre spese e le imposte pagate.

Le passività a lungo termine sono obbligazioni commerciali che sono coperte dopo un anno, come qualsiasi debito bancario o prestiti degli azionisti con scadenze superiori a un anno.

3. Patrimonio netto

Questa è la somma di tutto il denaro degli azionisti investito nell'attività e dei profitti accumulati. Il capitale proprio include azioni ordinarie, utili non distribuiti e capitale versato.

Come utilizzare il bilancio

Il tuo bilancio può fornire moltissime informazioni utili per aiutarti a migliorare la gestione finanziaria. Ad esempio, è possibile determinare il patrimonio netto della propria azienda sottraendo le passività del proprio bilancio dalle proprie attività.

Forse l'aspetto più utile del tuo bilancio è la sua capacità di avvisarti delle prossime carenze di flussi di cassa. Dopo un mese o un trimestre altamente redditizio, ad esempio, gli imprenditori a volte si avvolgono in un senso di compiacenza finanziaria se non considerano l'impatto delle spese imminenti sul loro flusso di cassa.

Esistono due rapporti facili da evidenziare che possono essere calcolati dallo stato patrimoniale per aiutare a determinare se la vostra azienda avrà un flusso di cassa sufficiente per soddisfare gli attuali obblighi finanziari, questi sono chiamati indici della situazione patrimoniale che calcolati in modo corretto, poi capire se l'azienda ha la capacità di pagare i debiti a breve termine ma sopratutto con quali mezzi cioè propri o con l'intervento di terzi.

Current Ratio indici di liquidità

Questo misura la liquidità per mostrare se la tua azienda ha abbastanza risorse correnti (cioè liquide) a portata di mano per pagare le bollette in tempo ed eseguire le operazioni in modo efficace. È espresso come il numero di volte in cui le attività correnti superano le passività correnti.

Più alto è il tuo current ratio, meglio è. Un risultato di 2: 1 è generalmente considerato accettabile per le attività merce a inventario, sebbene gli standard del settore possano variare ampiamente. Il rapporto corrente accettabile per un'azienda al dettaglio, ad esempio, è diverso da quello di un produttore.

La formula:

Attività correnti / Passività correnti

Quick ratio indici di liquidità

Questo rapporto è simile al current ratio ma esclude l'inventario. Un quick ratio di 1,5: 1 è generalmente desiderabile per le aziende che non hanno merce a inventario, ma, proprio come con i current ratio, i quick ratio differiscono da un settore all'altro.

La formula:

Attività correnti - Inventario / Passività correnti

Conoscere gli standard del proprio settore è una parte importante della valutazione efficace del bilancio del proprio business. Utilizzando il bilancio incluso nel rapporto del settore, è possibile calcolare il current ratio e il quick ratio desiderabili per il proprio tipo di attività, per avere un'idea più precisa di come si accumulano i rapporti della propria attività.

Prendi confidenza con il tuo bilancio

La maggior parte delle aziende dovrebbe aggiornare il proprio saldo una volta per trimestre o ogni volta che i finanziatori chiedono un bilancio aggiornato. I programmi software di contabilità di oggi possono creare un bilancio per te, ma spetta a te inserire informazioni accurate nel programma per generare dati utili su cui lavorare.

Il bilancio può essere uno strumento finanziario estremamente utile per le aziende che comprendono come utilizzarlo correttamente. Se non hai familiarità con il tuo bilancio come dovresti, ora potrebbe essere un buon momento per saperne di più sul funzionamento del tuo bilancio e su come può aiutarti a migliorare la gestione finanziaria.