Impresa

5 nuovi consigli per una cessione azienda di successo

5 nuovi consigli per una cessione azienda di successo

Quando si parla di cessione azienda le variabili sono tantissime. È in vendita solo l’attività commerciale o anche l’immobile? Si desiderano cedere alcune quote societarie? Ogni caso è a sé ma risponde, di volta in volta, a un iter abbastanza simile.

La scorsa settimana abbiamo dato 5 dritte utili a pianificare la vendita di un’impresa evitando problemi futuri. Oggi aggiungiamo cinque suggerimenti che ti aiuteranno a evitare di mandare in fumo il tuo progetto. Buona lettura!

1 – Incrementa i ricavi prima di vendere

Chi è alla ricerca di un’attività commerciale in fase di cessione vuole migliorare i suoi affari o crearsi un lavoro. Gran parte delle imprese in vendita viene valutata, quindi, in base al potenziale economico che può generare. Sarà saggio, prima di procedere con la cessione azienda, elaborare una strategia che abbatta i costi e aumenti i profitti. Prova, ad esempio, a ridurre le spese cambiando fornitori, a riorganizzare il lavoro, ad aumentare i prezzi. Dovrai dimostrare con i fatti ai potenziali investitori che si tratta di un buon affare.

2 – Possiedi un sistema di contabilità valido?

La chiarezza del bilancio della tua impresa ti renderà un venditore affidabile. Con un buon sistema di contabilità potrai raccontare l’andamento finanziario della tua impresa in modo trasparente. Se non lo possiedi ti invitiamo a risolvere con un software o un metodo facilmente consultabili e comprensibili.

3 – Dimostra di non essere indispensabile

Se fai credere al potenziale acquirente che sei tu il motore pulsante dell’azienda in vendita lo perderai. Compreresti un’impresa che basa il suo successo sul carisma e la bravura del titolare? Chiunque troverebbe rischioso prendere il timone di una nave che naviga col vento in poppa solo perché il capitano ci sa fare.

LEGGI ANCHE  Cos'è il rapporto debito/patrimonio netto (D/E)?: definizione e formula

L’investitore ha bisogno di essere motivato. Comunicagli, semmai, che il passaggio di testimone non sarà traumatico per la salute dell’attività commerciale. Oltre a dirglielo, però, dovrai dimostrarglielo attraverso uno staff professionale che sa farsi carico della gestione dell’azienda.

4 – L’importanza di uno staff motivato

I dipendenti di un’impresa o un negozio hanno il compito di garantire un’impeccabile esecuzione dei servizi.

Accertati di poter mostrare al futuro titolare una realtà commerciale sostenuta da un team efficiente e motivato, pronto a cambiare dirigente. Per farlo dovrai dialogare con il tuo staff assicurandolo che il cambiamento non creerà problemi. C’è qualcuno dei tuoi lavoratori a cui non va giù la cessione azienda? Evita di coinvolgerlo nella questione ma avverti solo le persone di cui ti puoi fidare.

5 – Lascia emergere i punti di forza

Individua le maggiori qualità della tua impresa e mostrale al compratore. I punti di forza possono essere tanti.
Ne citiamo alcuni:

  • posizione centrale e strategica dell’attività commerciale;
  • ampio portfolio clienti di qualità;
  • ottime condizioni del locale;
  • buon posizionamento del brand nel mercato di riferimento;
  • ottima presenza sul web e sui social network.

L’assenza di questi 5 elementi potrebbe minare la fase delicatissima della cessione azienda. Che ne pensi?

Se hai dei dubbi o ti serve un’assistenza specializzata per vendere un’attività commerciale siamo a tua disposizione. Contattaci adesso, ti risponderemo in tempi brevi.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
2
Interessante
2
Wow
2
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Impresa