Notizie

Aprire un negozio in franchising è giusto o sbagliato?

 

Oggi vogliamo parlarvi di come aprire un negozio in franchising e quindi analizzeremo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di affidarci anima e corpo ad un azienda che ha già le sue basi solide nel mercato grazie al marketing. Capiremo in questo modo, insieme come ottenere i migliori obiettivi e raggiungere questi ultimi nel minor tempo possibile cercando in questo modo di migliora la nostra vita lavorativa e privata.

In questo articolo oltre a segnalarvi i motivi del perché aprire un azienda in franchising vi svelerò anche alcuni esempi di aziende importanti che hanno trovato il successo grazie a questo tipo di business. La parola franchising non vuol dire solo aprire un azienda con il nome di un colosso, in quanto franchising può significare anche aprire un proprio franchising.

Quindi se abbiamo le qualità e moltissima creatività possiamo tranquillamente pensare che un nostro brand possa diventare importante e che nel tempo possa avere dei negozi con il suo nome aperti da altre persone (imprenditori). Ma ovviamente come avviene per tutto quello che riguarda il commercio anche in questo caso per arrivare a questo traguardo dovremo conoscere bene questo mondo e capire quali caratteristiche ha bisogno la nostra attività per avere successo oggi giorno.

Prima di fare tutto questo andiamo a vedere cosa è il franchising e quando si è evoluto in Italia oltre che nel mondo. Il franchising altro non è che un contratto tra imprenditori. Detto ciò vuol dire che da un lato avremo l’ideatore del prodotto e dall’altro lato la persona che intende aprire un negozio vendendo appunto quel marchio. Ovviamente ci sono dei vantaggi nell’aprire un negozio in franchising altrimenti nessuno lo farebbe, non trovate? Ovviamente è naturale che le opportunità che offre un franchising sono numerose ma naturalmente non sono adatte a tutti. Per dare un quadro più chiaro dobbiamo per prima cosa distinguere i vantaggi del piccolo imprenditore che si vuole affiliare e quelli che ne trae l’azienda che lancia la catena di franchising creandolo da zero.

LEGGI ANCHE  Forme di pagamento e indebitamento per l’acquisto di un’azienda

Il franchising permette all’azienda principale di vendere il proprio marchio in tutto il mondo senza dover investire i proprio capitali. Inoltre è importante dire che il franchising permette di non incorrere nelle normative antitrust che impongono limiti alle quote di mercato che sono detenute da una singola società. Da parte dell’affiliato possiamo dire che quest’ultimo godrà dei benefici che sono legati ad una struttura grossa che è consolidata nel mercato con un business alquanto redditizio.

Ovviamente bisogna dire che l’azienda che offre in franchising detta delle determinate condizione che devono essere seguite dall’affiliato. Infatti quest’ultima solo dopo aver fatto alcune verifiche come bacino di utenza, locazione e possibile guadagno darà l’ok all’affiliato. Quindi in conclusione possiamo dire che la formula del franchising riduce notevolmente i costi iniziale che un imprenditore nella maggior parte dei casi ne ha paura.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Notizie