Notizie

La differenza tra risparmio e investimento

Le parole risparmio e investimento sono spesso usate in modo intercambiabile. Tuttavia, in un contesto economico, esiste una distinzione essenziale tra i due. Pertanto, nei paragrafi seguenti, daremo uno sguardo più da vicino alla differenza tra risparmio e investimento e impareremo come i due termini sono collegati.

Risparmio

Il risparmio si riferisce alla parte del reddito di un individuo che non viene consumata. In genere, questo eccesso di denaro viene detenuto in un conto bancario ( cioè, conto di risparmio). Tuttavia, può anche essere conservato in contanti o utilizzato per acquistare titoli di stato o azioni. Sebbene l’acquisto di azioni e obbligazioni sia spesso definito come un investimento in un contesto finanziario, è importante notare che è ancora considerato risparmio dal punto di vista di un economista.

Per illustrare questo, facciamo un esempio con Paola. Paola lavora come ingegnere e guadagna 100.000 euro all’anno. Spende 60.000 euro di quei soldi per il consumo. Ciò include cose come cibo, alloggio, vestiti, vacanze e così via. Oltre a ciò, acquista azioni TESLA per un valore di 10.000 euro, spende altri 10.000 euro in buoni del tesoro e mette i restanti 20.000 euro nel suo conto di risparmio. Sebbene le azioni e le obbligazioni siano comunemente chiamate investimenti (e giustamente), Paola aggiunge 40.000 euro ( cioè 10.000 + 10.000 + 20.000 ) ai risparmi della sua nazione da una prospettiva macroeconomica.

Investimento

L’investimento descrive l’acquisto di nuovo capitale da parte di un’impresa. Ciò significa che si riferisce a tutti gli acquisti che aumentano il capitale sociale. Ciò include principalmente beni strumentali, come nuove attrezzature di produzione, macchinari o edifici. Poiché questi acquisti sono limitati esclusivamente ai beni capitali, possiamo concludere che, in un contesto economico, tutti gli investimenti sono effettuati dai produttori e non dai consumatori.

Per fare un esempio, diamo un’occhiata a un’azienda immaginaria chiamata Italmotorstech srl. Un produttore di motori elettrici. Italmotorstech srl prevede di aprire una nuova fabbrica per soddisfare la crescente domanda causata dalla crescente popolarità dei veicoli elettrici. Per fare ciò, l’azienda acquista un nuovo capannone per 1 milione di euro e nuove attrezzature di produzione per altri 100 mila euro. Di conseguenza, la società aggiunge un totale di 1 milione e 100 mila euro all’investimento della sua nazione. Nel frattempo, i consumatori non acquistano beni capitali ( perché non producono nulla ), quindi non contribuiscono agli investimenti della nazione.

Risparmio = Investimento

Per l’economia nel suo insieme, il risparmio dovrebbe sempre essere uguale all’investimento ( cioè, S = I ). La ragione di ciò è che le banche utilizzano i risparmi dei consumatori per concedere prestiti. La maggior parte di questi prestiti viene concessa alle aziende che devono finanziare i propri investimenti. Pertanto, maggiori risparmi consentono maggiori investimenti e viceversa.

Per illustrare ciò, considera un semplice esempio. Sappiamo che Paola ha 20.000 euro sul suo conto in banca. Per il bene di questo esempio, supporremo che quelli siano i suoi unici risparmi e che sia l’unica persona nell’economia a risparmiare denaro. In tal caso, il risparmio totale è di 20.000 euro. La sua banca ora può usare i soldi di Paola per concedere prestiti. Ciò significa che Italmotorstech srl. ( o qualsiasi altra società ) può prendere in prestito quei soldi per investire in nuove attrezzature. Quindi, se Paola avesse solo 10.000 euro nel suo conto, ci sarebbero meno soldi disponibili per gli investimenti e viceversa.

Sebbene semplificato eccessivamente, questo esempio dovrebbe darvi una buona idea del motivo per cui possiamo concludere che, nell’economia nel suo insieme, i produttori possono investire tanto quanto i consumatori risparmiano.

Conclusione

Molte persone usano le parole risparmiare e investire in modo intercambiabile. Tuttavia, in un contesto economico, c’è un’importante distinzione tra i due. Il risparmio si riferisce alla parte del reddito di un individuo che non viene consumata. Al contrario, l’investimento descrive l’acquisto di nuovo attrezzature da parte di un’impresa. Per l’economia nel suo insieme, il risparmio dovrebbe sempre essere uguale all’investimento, perché la disponibilità del risparmio determina la quantità di denaro disponibile per gli investimenti.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Notizie