Impresa

Guida all’acquisto di un ristorante in franchising

 

Come acquistare un ristorante in franchising

1. Valuta il mercato di riferimento.
2. Valuta e seleziona un franchising.
3. Revisionare e firmare un documento di divulgazione in franchising.
4. Partecipa a una giornata di scoperta.
5. Scrivi un business plan.
6. Ottieni finanziamenti.
7. Apertura dell’attività

I ristoranti in franchising sono uno dei tipi di attività più onnipresenti in Italia. Vai in quasi tutte le città e probabilmente gli troverai.

In altre parole, l’acquisto di un ristorante in franchising è uno dei percorsi più popolari.

Tuttavia, il processo di acquisto di un ristorante in franchising è tutt’altro che semplice. Ecco perché abbiamo creato questa guida, per mostrarti tutti i passaggi che dovrai compiere per acquistare un ristorante in franchising. Spiegheremo i pro e i contro, quanto potrebbe costarti e i passi che dovrai intraprendere per diventare proprietario di un ristorante in franchising.

Ma prima, iniziamo con una spiegazione di come funzionano i ristoranti in franchising.

Come funziona un ristorante in franchising?

I franchising sono aziende altamente replicabili che hanno un modello commerciale comprovato e un ampio riconoscimento e popolarità del marchio. Acquistare un ristorante in franchising significa che tu (il franchisee) acquisti i diritti di un franchisor (la società) per aprire la tua filiale del ristorante usando i marchi e i materiali del marchio del franchisor. L’affiliante condividerà tutto, dal loro menu al manuale delle operazioni in cambio di royalties dalle entrate del tuo franchising, così come altre commissioni di franchising.

L’affiliante ti assisterà nella progettazione dello spazio del tuo ristorante, nella formazione del personale, nella commercializzazione del business e nello sviluppo di protocolli e procedure necessari per gestire il tuo ristorante. Come affiliato, devi accettare di rispettare tutti i protocolli del franchisor.

Mentre alcuni franchisor saranno più flessibili e consentiranno ai loro franchisee di esercitare la propria libertà creativa, il punto centrale di un franchising è duplicare un’attività già esistente. Per garantire il successo del marchio, ogni sede dovrebbe avere più o meno lo stesso aspetto e offrire gli stessi prodotti.

Pro e contro dell’acquisto di un ristorante in franchising

Quindi quali sono i vantaggi e gli svantaggi del franchising rispetto all’apertura di un ristorante indipendente? Bene, ci sono buoni argomenti da entrambe le parti. Confrontiamoli.

I Pro

Ecco i motivi per cui dovresti prendere in considerazione l’acquisto di un ristorante in franchising.

  • Base di clienti consolidata : rispetto ai ristoranti indipendenti, che possono aprire e chiudere senza che nessuno sappia mai che erano lì, i consumatori già conoscono e si fidano dei ristoranti in franchising, quindi non è necessario spendere tanto tempo o denaro nel tentativo di attirare nuovi clienti— a seconda del franchising che scegli e del luogo in cui ti trovi, potresti avere una fila fuori dalla porta il giorno di apertura.
  • Più facile ottenere finanziamenti : dal momento che i ristoranti in franchising hanno già modelli di business collaudati, una finanziaria sarà probabilmente più aperto a fornirti il finanziamento necessario per acquistare un ristorante in franchising.
  • Non devi preoccuparti della logistica : impostazione del menu? Scrivere un manuale per i dipendenti? pubblicizzare il tuo ristorante? Queste sono le cose che il tuo franchisor fa per te, dandoti più tempo per concentrarti su altri sforzi.
  • Comprovata esperienza di successo : non devi guardare lontano per trovare franchising di ristoranti con capacità di resistenza e affari costanti. Per il ristoratore avverso al rischio, un franchising può fornire la garanzia di cui hai bisogno per entrare nel settore della ristorazione.
LEGGI ANCHE  I requisiti necessari per aprire un agriturismo

I Contro

L’acquisto di un ristorante in franchising comporta alcuni ostacoli significativi. Ecco gli svantaggi che devi capire prima di lanciarti in questo sforzo:

  • Elevati costi iniziali : mentre l’acquisizione di finanziamenti per l’acquisto di un franchising è in genere più semplice rispetto all’acquisizione di finanziamenti per un ristorante indipendente, l’investimento iniziale è in genere più elevato. Questo perché è necessario investire in un luogo, attrezzature e soddisfare costosi standard di zonizzazione e conformità del codice. Sebbene ciò sia vero per qualsiasi ristorante, con un franchising, dovrai anche affrontare alti costi di franchising.
  • Meno autonomia : la coerenza è la chiave con i ristoranti in franchising, quindi non aspettarti opportunità di armeggiare con il menu o di rinnovare la sala da pranzo. Quando diventi un affiliato, accetti di rappresentare il marchio, il che significa rispettare i requisiti del tuo franchisor. Se ti piace la libertà un franchising di ristoranti potrebbe non essere adatto a te.
  • Elevato turnover : i franchising di ristoranti, in particolare i fast-food, hanno generalmente alti tassi di turnover, il che rende più difficile assumere e mantenere una forza lavoro che funzionerà ad alto livello.
  • Rischio di perdere il franchising : la maggior parte dei franchisor richiede un certo livello di performance dei propri franchisee per continuare a operare. Se il tuo franchising è in difficoltà, sei in ritardo con i pagamenti delle royalty o infrangi il protocollo, il tuo franchisor potrebbe risolvere il tuo contratto. Inoltre, al termine del contratto di franchising, il franchisor esaminerà le tue prestazioni e deciderà se offrirti o meno un nuovo contratto.

Quanto costa acquistare un ristorante in franchising?

La prossima grande domanda che la maggior parte dei potenziali franchisee di ristoranti è quanto costerà. Come accennato in precedenza, l’investimento iniziale è piuttosto ripido. Per il contesto, l’investimento iniziale necessario per avviare un franchising di Mc Donald parte da € 800.000. Fortunatamente, non tutti i franchising sono così costosi da acquistare. Ecco i costi che stai cercando per iniziare:

Commissione di franchising iniziale

Questa è la commissione che pagherai direttamente all’affiliante per i diritti di gestione di un franchising con il suo marchio. Questo costo varia da franchising a franchising. La commissione di franchising iniziale per un franchising di Kentucky Fried Chicken ad esempio è di circa € 45.000.

Tieni presente che le commissioni di franchising non sono in genere rimborsabili.

Commissioni di avvio

Insieme al costo che paghi all’affiliante è il costo che dovrai pagare per rendere il tuo ristorante semplicemente operativo. Ciò include il leasing o l’acquisto di un luogo conforme ai requisiti del franchisor, l’acquisto di attrezzature, macchinari e arredi per attrezzare il tuo ristorante. Non si può dire quanto sia costoso, ma si consiglia di mettere da parte almeno alcune centinaia di migliaia di euro.

LEGGI ANCHE  5 fattori determinanti per rilevare un'attività

Commissioni royalty

Le commissioni di royalties sono le commissioni correnti che pagherai al tuo franchisor in base alle tue entrate per rimanere affiliato al marchio e continuare a ricevere servizi e supporto. Indicativamente il canone è compreso tra il 4% e il 6% delle entrate mensili.

Costi aggiuntivi

Ci sono alcuni costi aggiuntivi che dovrai pagare per mantenere attivo il tuo franchising. Ciò include buste paga e abbonamenti a strumenti di business come il punto vendita e il software di pianificazione. Alcuni franchisor chiedono inoltre ai franchisee di contribuire a un fondo pubblicitario utilizzato per promuovere campagne nazionali e attrarre nuovi investitori.

Finanze personali

Infine, i franchisor hanno dei requisiti piuttosto rigidi per chi entreranno in affari. In genere ci sono requisiti per quanto ha l’affiliato in attività liquide e quanto vale il suo patrimonio netto. Ad esempio Mc donald chiede una capacità finanziaria di almeno 250.000 €. Comprendi i requisiti finanziari del tuo franchisor prima di fare domanda. Ci sono molte opportunità di franchising alimentari là fuori, ma potresti dover fare un po ‘di ricerche per trovare quelle che funzionano meglio per la tua situazione finanziaria.

Come acquistare un ristorante in franchising: una guida passo-passo

Se hai letto fino a questo punto e vuoi ancora iniziare con un franchising di ristoranti, ora è il momento di conoscere i passi che dovrai intraprendere.

Passaggio 1: valuta il mercato di riferimento

Prima di scegliere un franchising a cui rivolgersi, valuta il mercato di riferimento per vedere quale tipo di ristorante in franchising sarebbe più adatto. Questo significa guardare la concorrenza nella tua zona e l’economia locale. Ad esempio, se il mercato è saturo di pizzerie, forse questa tipologia non è il migliore per la tua zona. Se altri franchising hanno fallito nel tuo mercato, dovresti anche scoprire perché. Fai la tua dovuta analisi per capire meglio il tuo mercato, chi sono i tuoi clienti target e cosa vogliono veramente.

Un’altra considerazione è la l’ubicazione. Ti consigliamo di posizionare il tuo franchising in un’area ad alta frequenza di passaggio in modo che la gente sappia che è lì. Prenditi un pò di tempo per valutare le potenziali ubicazioni.

Passaggio 2: valutare e selezionare un franchising

Come ormai sai, acquistare un ristorante in franchising non è economico. Ecco perché è importante trovare un franchising che rientri nel tuo budget e soddisfi le esigenze del tuo mercato. Quando si valutano franchising con cui considerare di lavorarci, ci sono una varietà di considerazioni che dovresti valutare, tra cui:

  • Questo franchising si allinea alle mie capacità e interessi?
  • Questo franchising ha una comprovata esperienza di successo?
  • Questo franchising offre opportunità nel mio mercato?
  • Come vengono proiettati i candidati in franchising?
  • Posso soddisfare i termini e le condizioni del franchisor?
  • Quali sono le commissioni applicate dal franchisor?
  • In quale veste il franchisor assisterà nella creazione della mia attività?
  • Che cosa hanno da dire gli altri franchisee su questo franchisor?
LEGGI ANCHE  Accordo di non divulgazione: Che cos'è un NDA?

Per aiutarti nella valutazione, ti consigliamo di contattare direttamente il franchisor e chiedere maggiori informazioni.

Passaggio 3: rivedere e firmare il documento di divulgazione del franchising

Quando trovi un franchising adatto alle tue esigenze e sei pronto per procedere, richiedi un documento di divulgazione del franchising, contiene informazioni essenziali che un potenziale franchisee vorrà conoscere prima di effettuare un investimento.

Le informazioni incluse nel documento di divulgazione comprendono uno schema delle commissioni applicate dal franchisor; quanto l’affiliante potrebbe aver bisogno di investire per iniziare; gli obblighi del franchisee nei confronti del franchisor; assistenza del franchisor in termini di formazione, pubblicità e strumenti aziendali; informazioni su brevetti e diritti d’autore; i rendiconti finanziari che dovrai fornire; e una copia del contratto di franchising che dovrai firmare.

Passaggio 4: partecipare a una giornata di scoperta

Oltre a ricevere il documento di divulgazione, potresti anche essere invitato a partecipare a un “Discovery Day”, durante il quale trascorrerai del tempo presso la sede aziendale del franchising o in un luogo di franchising. La giornata è progettata per darti un’idea delle operazioni quotidiane, della cultura aziendale e dei requisiti che devi soddisfare.

Questo processo è altrettanto utile per te e per il franchisor. Entrambi avete bisogno di vedere se questa partnership è la soluzione giusta. Preparati a porre molte domande.

Passaggio 5: redigere un business plan

Il business plan non è richiesto per il tuo franchisor, ma per chi erogherà un finanziamento. È probabile che avrai bisogno di ottenere un finanziamento per pagare i costi di franchising e far decollare il tuo ristorante. Ciò significa annotare un riepilogo esecutivo, una panoramica dell’azienda, un’analisi del mercato, una struttura organizzativa, i tuoi prodotti e servizi, il tuo piano di marketing e vendite e le tue proiezioni finanziarie.

Passaggio 6: ottenere finanziamenti

L’ultimo grande ostacolo è acquisire i finanziamenti necessari per far funzionare la tua azienda. Come accennato in precedenza, in genere è più facile per gli affiliati acquisire finanziamenti perché stanno lavorando con un marchio noto.

Passaggio 7: Apertura dell’attività

Con i fondi, il contratto di franchising firmato e il ristorante in buone condizioni, sei pronto per l’apertura. Il tuo franchisor potrebbe organizzare una grande apertura per la tua attività per suscitare maggior interesse. Probabilmente dovrai anche seguire una formazione aziendale per equipaggiarti meglio per gestire il tuo franchising. Quindi si tratta di entrare nel quotidiano della gestione di un’azienda.

Il tuo franchisor esporrà le basi di come dovrebbe funzionare l’azienda, ma richiede comunque grinta, determinazione e attenzione ai dettagli per gestire un ristorante di successo.

Considerazioni finali

Se sei pronto per gestire il tuo ristorante, un franchising di ristoranti è un ottimo modo per iniziare. La tabella di marcia è già predisposta per te e puoi attirare i clienti diventando un volto familiare e accogliente. Inoltre, se hai maggiori aspirazioni, iniziare con un franchising di ristoranti ti insegnerà le basi di organizzazioni che hanno già avuto molto successo nel mondo ristorativo. Non c’è modo migliore per imparare.

Se stai cercando ispirazione su quale tipo di franchising sia adatto a te oppure stai valutando di comprare un ristorante pizzeria avviato, queste opportunità nella ristorazione sono un buon punto di partenza.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Impresa