Economia

Previsione del flusso di cassa: come funziona e perché ne hai bisogno

Previsione del flusso di cassa: come funziona e perché ne hai bisogno

Che cos’è una previsione del flusso di cassa?

Una previsione del flusso di cassa stima la quantità di denaro che entrerà e uscirà dalla tua attività in un determinato momento. Ciò significa che include tutti i ricavi previsti ed esclude tutte le spese e i costi non monetari. Una previsione di flusso di cassa in genere copre un periodo annuale, anche se può essere fatta per qualsiasi periodo di tempo: una settimana, un mese o un anno.

Il flusso di cassa rappresenta un aspetto molto importante per le imprese. In effetti, più imprese falliscono a causa di problemi di flusso di cassa che per qualsiasi altra ragione.

Non deve essere così. Esistono molte pratiche, come la preparazione di un rendiconto finanziario, che è possibile seguire per aiutarti a gestire il flusso di cassa e mitigare eventuali problemi. Ma per essere veramente utile, la tua previsione del flusso di cassa deve essere il più accurata possibile. Questa è una sfida, perché qualsiasi previsione comporta un elemento di ipotesi di lavoro. Detto questo, ci sono diverse cose che puoi fare per assicurarti che le tue previsioni sul flusso di cassa siano lo più accurate e utili possibili.

In questa guida ti mostreremo come prevedere con precisione il flusso di cassa in modo che tu possa affrontare con tempo i problemi che si presentano e prendere decisioni responsabili per conto della tua attività. Ma prima, impariamo un po’ ‘di più su ciò che è il flusso di cassa e del perché è così importante preparare uno.

Che cos’è il flusso di cassa?

Il flusso di cassa è la quantità netta di liquidità in entrata e in uscita da un’azienda in qualsiasi momento. La parola chiave qui è “tempo”, poiché la quantità di denaro che entra e esce dalla tua attività può essere veramente compresa solo in un determinato periodo di tempo. La maggior parte delle aziende controlla il proprio flusso di cassa su base mensile.

Quando hai più denaro che circola nella tua attività di quello che hai speso, è considerato “flusso di cassa positivo”. È molto importante che un’azienda sia positiva per il flusso di cassa, perché in tal modo si dispone di denaro in banca per pagare i propri dipendenti, acquistare merci o materie prime e coprire tutti gli altri costi operativi.

Puoi effettivamente essere redditizio senza avere un flusso di cassa positivo. Se la tua azienda guadagna più denaro di quanto spenda in un determinato anno, sei redditizio. Tuttavia, se hai ancora diverse fatture in sospeso o stai aspettando che i pagamenti vengano elaborati attraverso una società di carte di credito, potresti avere più liquidità fuori dall’attività di quanto non entri, nel qual caso, sei flusso di cassa negativo.

LEGGI ANCHE  Uso di attività, passività e capitale per verificare lo stato finanziario della tua azienda

Essere negativi al flusso di cassa potrebbe significare che non hai abbastanza soldi per coprire le spese aziendali essenziali. Tuttavia, se si crea una previsione del flusso di cassa, è possibile evitare questo tipo di situazioni pianificando in anticipo.

Che cos’è una previsione del flusso di cassa?

Una previsione del flusso di cassa è un modello che stima la posizione finanziaria futura della tua azienda dal punto di vista del flusso di cassa al fine di gestire in modo responsabile le tue finanze nel presente. Quando si effettua questo tipo di previsione, si sta valutando quale sarà il proprio flusso di cassa futuro in base a pagamenti, crediti, investimenti di capitale e finanziamento esterni previsti.

In altre parole, la previsione del flusso di cassa è un modo per garantire che l’azienda disponga di liquidità sufficiente per continuare a operare ed evitare problemi di finanziamento. È la principale responsabilità della gestione finanziaria aziendale.

Perché è necessario prevedere il flusso di cassa

Ormai, speriamo che l’importanza della previsione del flusso di cassa sia ovvia: ti aiuta a gestire le tue finanze aziendali in modo responsabile. Ma perché?

Bene, supponiamo che la tua azienda spenda soldi per il magazzino. Quel denaro esce dal tuo conto bancario aziendale ma viene registrato come costo di merce. Una volta vendute le rimanenze in magazzino, questo viene aggiunto al conto profitti e perdite.

D’altra parte, se la tua attività effettua una vendita, quel numero si riflette nel tuo conto profitti e perdite, ma rimane nei conti attivi fino a quando il cliente paga. Il tuo utile /perdite e il tuo bilancio creano il tuo rendiconto finanziario, che puoi quindi proiettare in avanti per creare una previsione del flusso di cassa.

In altre parole, una previsione del flusso di cassa riconcilia l’utile e la perdita con il bilancio e utilizza i presupposti in ciascuno di questi documenti per proiettare la quantità di denaro disponibile in un determinato momento.

Le aziende utilizzano le previsioni del flusso di cassa per una varietà di diversi scopi di pianificazione finanziaria, inclusi report trimestrali, riduzione di interessi e debiti, pianificazione della liquidità a breve termine e budget a lungo termine.

Metodi di previsione del flusso di cassa

Esistono due diversi metodi di previsione del flusso di cassa: diretto e indiretto.

  • Diretta : è in genere utilizzato per la previsione del flusso di cassa a breve termine (90 giorni o meno) e per i fattori relativi alle entrate stimate da debiti e crediti. Le previsioni del flusso di cassa diretto sono in genere abbastanza accurate, dato che si fa affidamento maggiormente su dati concreti.
  • Indiretta : la previsione dei flussi di cassa è per la pianificazione finanziaria a lungo termine e si basa sui bilanci previsti e conti economici. Le previsioni sui flussi di cassa indiretti hanno una maggiore probabilità di essere imprecise, dato che si fa affidamento sulle operazioni commerciali previste.
LEGGI ANCHE  Ottieni il tuo flusso di cassa positivo al più presto: la guida totale

Come fare una previsione del flusso di cassa

Per creare una previsione del flusso di cassa, ti consigliamo di creare prima le previsioni relative a vendite e profitti e perdite, poiché ciò ti aiuterà a comprendere meglio le previsioni del flusso di cassa. Dividiamolo in una procedura dettagliata:

Crea una previsione di vendita

Una previsione di vendita è una proiezione di quanto ti aspetti di vendere in futuro, generalmente suddiviso mese per mese. Le tue previsioni di vendita dovrebbero tener conto delle cifre delle vendite dell’anno precedente, di eventuali nuovi prodotti che potresti vendere, della gamma di vendite ideale e di qualsiasi attività commerciale che speri di sviluppare.

Crea una previsione di profitti e perdite

Una volta che hai la tua previsione di vendita, puoi usarla per stabilire una previsione di profitti e perdite. Questa previsione combinerà le entrate della tua azienda con le spese quotidiane della gestione dell’azienda. I costi che dovrebbero essere presi in considerazione nelle previsioni di profitti e perdite includono materie prime o inventario, salari del personale, servizi di terze parti come contratti di libero professionista e spese generali di funzionamento come l’affitto e l’elettricità.

Tieni presente che devi elencare i costi delle previsioni di profitti e perdite nel mese in cui li sostieni, in modo da mantenere precise le previsioni.

Crea la tua previsione del flusso di cassa

Con le tue previsioni di vendita e utile/perdita a portata di mano, sei pronto per creare la tua previsione del flusso di cassa.

Per iniziare, utilizza le tue previsioni di vendita per stimare la quantità di denaro che prevedi di ricevere, prestando particolare attenzione a essere il più preciso possibile in merito alle date in cui il denaro sarà effettivamente disponibile. Se si prevede di ottenere un apporto di liquidità da un prestito, assicurarsi anche di elencarlo nella previsione del flusso di cassa (ma non nella previsione delle vendite).

Successivamente, sottrai i costi dal tuo conto profitti e perdite, assicurandoti di includere i costi nei mesi in cui prevedi di pagarli. Aggiungi anche pagamenti una tantum anticipati alla previsione del tuo flusso di cassa, come attrezzature e tasse.

Quindi sommare tutti i soldi spesi ogni mese e sottrarli dai soldi in entrata per ottenere il flusso di cassa netto.

Infine, usa questo numero come se fosse il tuo saldo bancario alla fine del mese precedente. Quindi guarda il tuo saldo bancario alla fine del mese corrente. Se il saldo bancario diminuisce di mese in mese, potrebbe essere necessario stipulare un prestito aziendale per rimanere positivo al flusso di cassa. Se è in aumento, forse è il momento di reinvestire parte di quei soldi nella tua attività.

Suggerimenti per la creazione di una previsione del flusso di cassa accurata

La chiave per una proiezione del flusso di cassa di successo è renderlo preciso. Dopotutto, non si desidera effettuare investimenti e decisioni strategiche ipotizzando una previsione del flusso di cassa imprecisa.

Come puoi assicurarti che le tue previsioni sul flusso di cassa siano precise?

Ecco cinque suggerimenti chiave.

1. Analizzare gli indicatori aziendali

Durante la preparazione e il mantenimento delle previsioni del flusso di cassa, è necessario tenere d’occhio gli indicatori aziendali, come la forza di vendita. Ci sono grandi affari in attesa che potrebbero avere un effetto positivo sul flusso di cassa? Sono necessari investimenti per realizzare tali accordi, come marketing, sviluppo del prodotto, personale o viaggi? E la tua canalizzazione di vendita? Sono necessari esborsi di cassa per chiudere le opportunità nelle varie fasi della canalizzazione? Questa intuizione informerà la tua previsione per i prossimi mesi.

LEGGI ANCHE  Che cos'è l'EBIT?

2. Stima la cronologia delle tue prenotazioni di vendita

Ora che hai studiato la tua forza, è tempo di valutare quando queste opportunità si chiuderanno e genereranno liquidità.

Prevedi su base settimanale o mensile e incorporalo nella previsione del flusso di cassa, ricordando, ovviamente, che un accordo chiuso non significa denaro in contanti. Potrebbero essere necessarie settimane o addirittura mesi affinché il cliente paghi per i tuoi prodotti o servizi. Questo esercizio ti darà alcuni presupposti con cui giocare.

3. Restringi il tuo budget

La previsione del flusso di cassa dovrebbe tenere conto delle spese previste e delle relative date di pagamento. È qui che il tuo documento di budget aziendale può aiutarti … se viene gestito regolarmente. Assicurati di includere tutti i tuoi obblighi, inclusi i costi fissi, variabili e assicurati che siano aggiornati!

4. Essere un riscossore diligente

A causa della loro gestione leggera e delle strutture amministrative, le imprese possono trovare le riscossioni una sfida. Ma i clienti che pagano lentamente o in ritardo sono la causa principale dei problemi di flusso di cassa. Anche se gli affari vanno a gonfie vele e i profitti sono elevati, un cliente che paga in ritardo può provocare il caos sulla situazione del tuo flusso di cassa.

La soluzione? Lavora per essere un riscossore diligente. Utilizza i termini del contratto per aiutarti a stabilire una forma di precisione delle previsioni su quando il contante sarà attivo in banca e riafferma tali termini sulla tua fattura.

Un altro modo per eliminare le congetture dalle previsioni del flusso di cassa è introdurre una certa prevedibilità nel processo di pagamento rendendo più semplice e rapido il pagamento da parte dei clienti. Potrebbe essere tramite PayPal , carta di credito, bonifici bancari o altri servizi di pagamento.

5. Mantieni le tue previsioni

La tua previsione del flusso di cassa è un documento vivo che respira. Prendi l’abitudine di rivedere regolarmente tutto quanto sopra e aggiornare le tue previsioni di conseguenza. Puoi anche utilizzare il tuo rendiconto finanziario (diverso dalla previsione del flusso di cassa) per aiutarti a rivedere come stai andando rispetto alle tue previsioni.

Questo può aiutarti a individuare modelli e tendenze, ad esempio la rapidità o la lentezza con cui un determinato cliente ti paga, e garantire una previsione più accurata per i prossimi mesi.

Gestire le finanze aziendali in modo responsabile con una previsione del flusso di cassa

Mantenendo una previsione del flusso di cassa, si ottiene una lettura significativamente più accurata sullo stato finanziario della propria attività. Inoltre, sarai pronto per i momenti in cui il denaro potrebbe essere limitato e identificherai determinati schemi nelle fluttuazioni del flusso di cassa. Forse ancora più importante, con una previsione del flusso di cassa sarai in grado di alleviare le ansie dell’ignoto e dormire più facilmente sapendo che sarai pronto per quello che verrà.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
1
Interessante
1
Wow
1
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Economia