Economia

Come calcolare il fatturato per la tua azienda

 

Controllare la situazione finanziaria di come sta andando la tua attività; potrebbe essere difficile se non sai cosa analizzare.
Quindi quali sono esattamente gli indicatori per sapere se la tua azienda sta andando bene, e nel caso contrario come risolverlo.

Il fatturato è un indicatore utile dello stato di salute di un’azienda, sebbene sia spesso confuso con il profitto. Ti parleremo di cosa si intende per fatturato aziendale e come calcolarlo.

Definizione di fatturato aziendale

Il fatturato è il totale delle vendite generate da un’azienda in un periodo specifico di tempo. A volte viene indicato come reddito lordo o reddito. È diverso dal profitto, che è un indicatore dei guadagni.

Il fatturato è un indicatore chiave della performance di un’azienda. Viene utilizzato per tutta la vita di un’azienda, dalla pianificazione e protezione degli investimenti, alla misurazione delle prestazioni e alla valutazione di un’azienda in caso di cessione.

Qual è la differenza tra fatturato e profitto?

Il fatturato in un’azienda non è uguale al profitto, sebbene i due siano spesso confusi.

Il fatturato rappresenta il reddito totale dell’azienda durante un determinato periodo di tempo, ovvero il valore delle vendite “nette”. Il profitto, nel frattempo, è un indicatore dei guadagni che rimangono dopo che le spese sono state detratte.

Per complicare ulteriormente le cose, ci sono anche due modi diversi in cui misurare il profitto con quello lordo e netto. Il profitto lordo si riferisce alle vendite, meno i costi dei beni o servizi venduti, ovvero il margine di vendita.

L’utile netto, rappresenta la cifra che è rimasta durante un periodo specifico dopo che tutte le spese (come quelle generali e le tasse) sono state detratte. Ossia il risultato finale nel tuo bilancio aziendale.

LEGGI ANCHE  Ditte in vendita: trasferimento del credito IVA al compratore

Come calcolare il fatturato per la tua piccola impresa

È relativamente semplice calcolare il tuo fatturato. A condizione che tu stia mantenendo registri accurati (che sono fondamentali ai fini fiscali), dovresti essere in grado di sommare facilmente le tue vendite totali. Ricorda che il fatturato viene misurato in un periodo specifico, ad esempio un anno fiscale.

Per calcolare il profitto lordo, è sufficiente detrarre i costi delle vendite dal fatturato. Per calcolare l’utile netto, prendi l’utile lordo e deduci tutte le altre spese. Non dimenticare le tue passività fiscali.

Ecco un esempio di calcolo:

Fatturato: € 50.000

Costo delle merci vendute: € 20.000

Costi operativi: € 15.000

=

Utile lordo: € 30.000

Utile netto: € 15.000

Perché il fatturato in un’azienda è importante?

È importante che gli imprenditori comprendano il loro fatturato, principalmente al fine di elaborare ciò che è necessario per generare i livelli di profitto a cui aspiri.

Se il profitto lordo è basso rispetto al fatturato, è possibile prendere in considerazione modi per ridurre i costi delle vendite, ad esempio rinegoziando i contratti con i fornitori.

Se l’utile netto è basso in proporzione al fatturato, è possibile valutare l’efficienza in tutta l’azienda. Ad esempio, ci sono risparmi che puoi fare sulle spese generali?

Oppure sei sicuro che la tua pianificazione fiscale sia a tenuta stagna come potrebbe essere e che stai sostenendo alcune spese in più detraibili della tua attività?

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
1
Interessante
2
Wow
1
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Economia