Economia

Differenza tra massimizzazione della ricchezza e massimizzazione del profitto

La differenza chiave tra la massimizzazione della ricchezza e del profitto è che la massimizzazione della ricchezza è l’obiettivo a lungo termine della società per aumentare il valore delle proprie azioni, aumentando così la ricchezza degli azionisti per raggiungere la posizione di leadership nel mercato, mentre la massimizzazione del profitto è aumentare la capacità di guadagnare profitti nel breve periodo per far sopravvivere e crescere l’azienda nel mercato competitivo.

Differenza tra massimizzazione della ricchezza e del profitto

La massimizzazione del patrimonio consiste in un insieme di attività che gestiscono le risorse finanziarie con l’intenzione di aumentare il valore degli stakeholder, mentre, la massimizzazione del profitto consiste nelle attività che gestiscono le risorse finanziarie con l’intenzione di aumentare la redditività dell’azienda.

In questo articolo, esaminiamo in dettaglio la massimizzazione della ricchezza rispetto al profitto.

Cos’è la massimizzazione della ricchezza?

La capacità di un’azienda di aumentare il valore delle proprie azioni per tutti gli stakeholder è indicata come massimizzazione della ricchezza. È un obiettivo a lungo termine e coinvolge molteplici fattori esterni come vendite, prodotti, servizi, quota di mercato, ecc. Si assume il rischio e riconosce il valore temporale del denaro dato il contesto imprenditoriale dell’entità operativa. Si occupa principalmente della crescita a lungo termine dell’azienda e quindi è più preoccupata di recuperare la massima fetta della quota di mercato per raggiungere una posizione di leadership.

LEGGI ANCHE  Come calcolare il margine di profitto: definizione e formula

differenza massimizzazione della ricchezza e profitto - Differenza tra massimizzazione della ricchezza e massimizzazione del profitto

Cos’è la massimizzazione del profitto?

Il processo di aumento della capacità di guadagno della società è indicato come massimizzazione del profitto. Si tratta principalmente di un obiettivo a breve termine e si limita principalmente all’analisi contabile dell’esercizio finanziario. Ignora il rischio ed evita il valore temporale del denaro. Si preoccupa principalmente di come l’azienda sopravvivrà e crescerà nell’ambiente di competenza aziendale.

Infografica sulla massimizzazione della ricchezza e massimizzazione del profitto

differenza massimizzazione della ricchezza e profitto infografica - Differenza tra massimizzazione della ricchezza e massimizzazione del profitto

Differenze chiave

Le differenze sono le seguenti:

#1 – Massimizzazione della ricchezza

  • Massimizzazione della ricchezza è la capacità dell’azienda di aumentare il valore per gli stakeholder della società, principalmente attraverso un aumento del prezzo di mercato della quota della società nel corso del tempo. Il valore dipende da diversi fattori tangibili e intangibili come le vendite, la qualità dei prodotti o dei servizi, ecc.
  • Si ottiene principalmente a lungo termine in quanto richiede all’azienda di raggiungere una posizione di leadership, che a sua volta si traduce in una quota di mercato più ampia e in un prezzo delle azioni più elevato, a beneficio di tutti gli stakeholder dell’azienda.
  • Per essere più specifici, l’obiettivo universalmente accettato di un’entità commerciale è stato quello di aumentare la ricchezza per gli azionisti della società in quanto sono gli effettivi proprietari della società che hanno investito il loro capitale, dato il rischio inerente nel business dell’azienda con aspettative di rendimenti elevati.

#2 – Massimizzazione del profitto

  • La massimizzazione del profitto è la capacità dell’azienda di operare in modo efficiente per produrre il massimo output con input limitato o per produrre lo stesso output utilizzando input molto minori. Quindi, diventa l’obiettivo più cruciale dell’azienda sopravvivere e crescere nell’attuale panorama competitivo spietato dell’ambiente aziendale.
  • Data la natura di questa forma di gestione finanziaria, le aziende hanno principalmente una prospettiva a breve termine quando si tratta di guadagnare profitti, e questo è molto limitato all’esercizio finanziario in corso.
  • Se entriamo nei dettagli, il profitto è in realtà ciò che rimane fuori dalle entrate totali dopo aver pagato tutte le spese e le tasse per l’anno finanziario. Ora per aumentare il profitto, le aziende possono provare ad aumentare le loro entrate o cercare di ridurre al minimo le loro struttura dei costi. Potrebbe essere necessaria un’analisi dei livelli di input-output per diagnosticare l’efficienza operativa dell’azienda per identificare le aree di miglioramento chiave in cui i processi potrebbero essere cambiati o modificati per ottenere maggiori
LEGGI ANCHE  Le spese per quotarsi in Borsa

Tabella comparativa

BaseMassimizzazione della ricchezzaMassimizzazione del profitto
DefinizioneSi definisce come la gestione delle risorse finanziarie finalizzata ad aumentare il valore degli stakeholder dell'azienda.È definito come la gestione delle risorse finanziarie volte ad aumentare il profitto dell'azienda.
FocusSi concentra sull'aumento del valore degli stakeholder dell'azienda a lungo termine.Si concentra sull'aumento del profitto dell'azienda a breve termine.
RischioConsidera i rischi e l'incertezza inerenti al modello di business dell'azienda.Non considera i rischi e l'incertezza inerenti al modello di business dell'azienda.
UsoAiuta a raggiungere un valore maggiore del valore di un'azienda, che può riflettersi nell'aumento della quota di mercato dell'azienda.Aiuta a raggiungere l'efficienza nelle operazioni quotidiane dell'azienda per rendere l'attività redditizia.

Conclusione

Il profitto è l’elemento fondamentale di una società per maturare capitale nel patrimonio azionario dei soci. La massimizzazione del profitto aiuta l’azienda a sopravvivere contro tutte le probabilità del business e richiede una prospettiva a breve termine per ottenere lo stesso. Sebbene a breve termine, la società possa ignorare il fattore di rischio, non può fare lo stesso a lungo termine poiché gli azionisti hanno investito i loro soldi nella società con l’aspettativa di ottenere alti rendimenti sul loro investimento.

La massimizzazione della ricchezza tiene conto degli interessi relativi a azionisti, creditori o finanziatori, dipendenti e altre parti interessate. Quindi, assicura la creazione di riserve per la crescita e l’espansione future, mantenendo il prezzo di mercato della quota della società e riconosce il valore dei dividendi regolari. Quindi, un’azienda può prendere qualsiasi numero di decisioni per massimizzare il profitto, ma quando si tratta di decisioni riguardanti gli azionisti, allora la massimizzazione della ricchezza è la strada da percorrere.

LEGGI ANCHE  Come determinare il valore di un’impresa da acquisire

 

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
1
Interessante
1
Wow
1
Non ho capito..
1

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Economia