Impresa

L’importanza della due diligence quando si acquista un’attività

Quando hai trovato un’attività che fa al caso tuo, è facile lasciarsi trasportare dai piani per il futuro. Ma è importante concentrarsi sui dettagli dell’acquisizione della tua attività, se vuoi evitare di trovare scheletri indesiderati nell’armadio dopo aver firmato sulla linea tratteggiata.

Il concetto di due diligence è semplice. Si tratta essenzialmente di controllare accuratamente tutte le informazioni fornite dal venditore e quelle che sei riuscito a scoprire da solo come parte della tua ricerca di base, per assicurarti che l’attività sia una buona prospettiva. Comporta passare tutto sotto lente di osservazione, dai contratti di locazione alla liquidità, ma è il modo migliore per soppesare i valori ei rischi coinvolti. E alla fine del processo, dovresti essere il più sicuro possibile che stai ricevendo tutto ciò per cui stai pagando.

La due diligence di solito comprende una valutazione completa della capacità giuridica, finanziaria e commerciale di un’azienda. A meno che tu non abbia ricevuto una formazione legale e finanziaria approfondita, avrai sicuramente bisogno di una consulenza professionale qui, da un contabile e un avvocato esperto in contratti. Il tuo obiettivo in questa fase dovrebbe essere quello di avvicinarti alle fasi finali dei negoziati con una divulgazione completa su ogni aspetto dell’attività in modo da sapere esattamente cosa stai ricevendo e se il prezzo richiesto è giusto.

Questioni finanziarie

Una delle prime cose che indagherai è la posizione finanziaria dell’azienda. Un esame approfondito delle sue entrate e uscite, unitamente ad eventuali proiezioni future, dovrebbe giustificare il prezzo richiesto; in caso contrario, scopri perché no. Come minimo, chiedi di vedere tre anni di dichiarazioni dei redditi, bilanci e rendiconti dei flussi di cassa.

LEGGI ANCHE  Cos'è un contratto di franchising?

Non è irragionevole che il venditore ti chieda di firmare un accordo di non divulgazione NDA prima di condividere con te informazioni commerciali sensibili, quindi assicurati di aspettarti questa richiesta. Un controllo importante da fare è che le fatture vengano saldate e i pagamenti ricevuti regolarmente e in tempo, poiché questo è il segno di un’attività ben gestita. I conti in sospeso e le fatture scadute, così come il mancato pagamento delle tasse, potrebbero indicare problemi più profondi. Dovrai vedere che sia i margini di profitto che il flusso di cassa siano in uno stato sano e dovresti sempre tenere conto dei costi di eventuali crediti inesigibili.

Record di vendita

Dai uno sguardo più approfondito ai record di vendita in quanto potrebbero darti una guida utile sulla natura del business. Analizza le cifre per vedere come si sta comportando l’azienda e se ci sono picchi e cali significativi che possono corrispondere a modelli stagionali. È una buona idea chiedere al venditore le cifre sui suoi migliori clienti in modo da poter esplorare il loro comportamento in modo più dettagliato. Se il venditore non vuole rivelare la propria identità in questa fase, potrebbe utilizzare un codice.

Sarai anche desideroso di esaminare qualsiasi attività commerciale in cantiere. Esaminare la storia finanziaria di un’azienda può darti un’idea di come l’azienda è cresciuta negli ultimi anni, ma ciò che ti interessa di più è come è destinata a funzionare in futuro. Un solido record di fatturazione o di prenotazioni a termine può darti più rassicurazione rispetto a qualsiasi numero di dati storici.

Il lato legale

Tieni presente che le conseguenze derivanti dal trascurare un’importante questione legale possono essere dolorose. Immagina di rilevare un’attività senza controllare se il contratto di locazione della proprietà è trasferibile … È meglio non correre rischi in questo punto, assicurati di ricontrollare le copie di tutti i contratti e documenti legali, compresi i contratti di locazione, contratti di acquisto e contratti di distribuzione.

LEGGI ANCHE  Due diligence, lo strumento indispensabile nelle acquisizioni d’azienda

A seconda del tipo di attività che stai acquisendo, potresti anche dover verificare che sia disponibile un’assicurazione adeguata e che tutte le licenze e i permessi necessari siano validi. Tieni presente che stai acquisendo dipendenti con l’attività, hai delle responsabilità nei loro confronti, quindi ha senso imparare tutto ciò che puoi sui termini e le condizioni dei loro contratti.

Regole, registri e documenti importanti

A seconda della natura dell’attività, potrebbe essere necessario verificare che i documenti organizzativi della società, i registri aziendali, i contratti e i rapporti di conformità siano in buone condizioni. I manuali sulla salute e la sicurezza dovrebbero essere aggiornati, così come i registri dei dipendenti, inclusi i dettagli di eventuali reclami o procedure disciplinari in corso.

Se trovi una falla dove dovrebbero essere i documenti obbligatori, avrà implicazioni sulle procedure che dovrai istituire prima di poter raccogliere l’attività e gestirla. Se l’azienda possiede una proprietà intellettuale inclusa anche nel prezzo di acquisto, verificare che siano state adottate misure per proteggerla e proteggerla. E assicurati di esaminare tutte le transazioni con parti correlate, se esistono, accordi o accordi tra la società e gli azionisti o gli amministratori, poiché ciò potrebbe influire sulla tua decisione di acquisto.

Valutare il potenziale

Comporta un po’ di impegno procurare i documenti aziendali che esaminerai, ma acquisire una comprensione completa dei punti di forza, debolezza, minacce e opportunità dell’azienda scelta è una parte fondamentale del processo di due diligence. Più scoprirai l’azienda stessa, il mercato in cui opera, le aree in cui potrebbero esserci margini di crescita e i fattori che potrebbero soffocarla, più sarai preparato alle sfide che ci attendono.

Analizza attentamente le operazioni aziendali. Studia i dati di mercato per capire se le vendite sembrano aumentare, diminuire o stabilizzarsi e valuta se le attuali strategie di prezzo sono realistiche. Se la tua offerta include attrezzature o inventario delle scorte, assicurati che la loro valutazione rifletta accuratamente le condizioni, l’età e le condizioni di mercato.

LEGGI ANCHE  MOL Margine Operativo Lordo: cos’è e come si calcola

Non è un elenco di controllo esaustivo, ma questo ti darà un’idea dei fattori che devi considerare in questa fase cruciale del pre-contratto. In una certa misura, la profondità della tua due diligence sarà correlata al livello del tuo investimento: potresti non essere così accurato se stai spendendo € 5.000 come quando ti stai separando da € 50.000, Tuttavia, vale la pena essere attento su questi punti tutte per che poi dovrebbe essere facile navigare da qui in avanti.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
4
Interessante
3
Wow
6
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

1 Comment

  1. […] Alcune aziende vengono costruite da zero e altre vengono acquisite. In entrambi i casi, dovrai eseguire un’ampia due diligence. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Impresa