Notizie

Quali sono gli aggi di una tabaccheria?

Hai in mente di rilevare una tabaccheria già esistente e ti vuoi fare un’idea di tutto ciò che ruota intorno a questa attività commerciale? Oggi approfondiremo l’argomento degli aggi, continua a leggerci.

Sappi che i Tabacchi permettono di ottenere due tipi di guadagni differenti, quelli che derivano dalla vendita di oggetti “ordinari” come la cancelleria, per intenderci, e quelli acquisiti tramite gli aggi.

Di cosa si tratta?

L’aggio è il ricavo lordo che ha il tabaccaio su tutti i generi di Monopolio Statale, sui quali gravano le tasse e le spese operative di una tabaccheria.

Questo valore viene calcolato con una percentuale che varia in base ai prodotti o i servizi del Monopolio; in genere l’aggio sulle sigarette e il tabacco è del 10%, mentre quello sui giochi di lotteria istantanea (Gratta e Vinci) corrisponde all’8%.

Ci sono, poi, gli aggi relativi alle le slot machines e altri prodotti da gioco gestiti dall’AAMS (Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato), pattuiti direttamente fra il tabaccaio e l’impresa che dà in concessione il servizio.

Qual è la quantità di aggi che conviene ottenere a una tabaccheria?

È una delle domande che riceviamo più spesso da chi è interessato ad acquisire un Tabacchi già esistente.

Da quanto ci raccontano i nostri clienti del settore, perché la tabaccheria dia una retribuzione che possa andar bene per due persone, l’ideale è registrare aggi per almeno sessantamila euro.

Ma è una domanda che conviene sempre fare al venditore dell’attività alla quale si è interessati. Solo lui, infatti, potrà fornire i dati necessari a comprendere, in proiezione, quali potrebbero essere i guadagni per il nuovo proprietario.

LEGGI ANCHE  Maurizio Ambrosio partecipa a “Belt and Road Initiative, Opportunità di business tra Italia e Cina”

Come fare a calcolare l’aggio di una tabaccheria?

Facciamo un esempio prendendo l’aggio sul tabacco, che come anticipato sarà pari al 10% del prezzo di vendita al pubblico. Al produttore del bene spetterà l’importo dato dalla differenza fra il prezzo al pubblico e la somma degli importi dati da accisa, IVA e aggio.

Quali sono in media i guadagni di un tabaccaio?

Considera un guadagno mensile di circa 1300 euro, anche se comunemente si pensa a cifre più alte vista la mole di gente che entra ogni giorno nelle tabaccherie e l’alto costo delle sigarette.

Se desideri dare un’occhiata alle tabaccherie in vendita in tutta Italia, proposte sul nostro sito, scopri gli annunci in questa pagina.

 Buona ricerca!

 

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Notizie