Economia

Cosa sono i ricavi netti?

Definizione di ricavi netti

I ricavi netti sono l’importo finale di denaro che un venditore ha il diritto di ricevere in relazione alla cessione di un bene meno tutte le spese correlate come commissioni, tasse, ecc. che sono già pagate e viene calcolato deducendo tutti i costi di vendita dal prezzo di vendita di un bene. Ad esempio, se A vende la sua proprietà residenziale a B, i ricavi netti sono i fondi che A ha il diritto di ricevere da B dopo che tutti i costi correlati come le commissioni dell’agente immobiliare e altri costi sono stati presi in debita considerazione.

Come calcolare i ricavi netti

I ricavi netti possono essere derivati sommando tutte le spese e detraendo lo stesso dall’importo ricevuto come ricavi della vendita.

Il primo passo di questo processo è semplicemente identificare e riassumere tutte le spese sostenute e correlate alla transazione. Queste spese correlate potrebbero essere il prezzo del bene, i costi pubblicitari, le commissioni dell’agente immobiliare, le spese di viaggio, ecc.

Nella fase finale, i costi totali accertati dalla vendita del bene devono essere necessariamente dedotti dall’intero importo ricevuto a seguito della vendita. L’importo rimasto è il ricavato netto.

Esempi

Di seguito sono riportati esempi di ricavi netti.

Primo esempio

Luigi vende la sua casa per 60.000 euro. Le relative spese derivate durante l’operazione sono

  • Spese di viaggio- € 50
  • Costi pubblicitari- €500
  • Commissioni degli agenti immobiliari- € 3,000

Scopri i ricavi netti guadagnati da Luigi.

soluzione

Calcolo delle spese totali:

 Descrizione

Spese di viaggio€ 50
Costi pubblicitari€ 500
Commissioni degli agenti immobiliari€ 3.000
Spese totali€ 3.550

Spese totali = Costi di viaggio + Costi pubblicitari + Commissioni dell’agente immobiliare

  • = €(50+500+3.000)
  • = €3.550

Calcolo dei ricavi netti

Descrizione

Spese di viaggio€ 50
Costi pubblicitari€ 500
Commissioni degli agenti immobiliari€ 3.000
Spese totali€ 3.550
Prezzo di vendita€ 60.000
Ricavi netti€ 56.450

Ricavi netti = Prezzo di vendita – Spese totali

  • = €60.000 – €3.550
  • = €56.450

Pertanto, i ricavi netti guadagnati da Luigi dalla vendita della sua casa arrivano a € 56,450.

Secondo esempio

Marco, un investitore, comprò azioni del valore di € 5.000 e pagò € 50 come commissione del broker. Il costo totale al quale Marco ha acquistato il titolo è di € 5,050 (€ 5,000 + € 50). Marco vende le azioni appena acquistate a Mario per € 6,000 e paga € 60 come commissione del broker. Calcola i ricavi netti e le plusvalenze guadagnate da Marco.

Soluzione

Calcolo dei ricavi netti

Descrizione

Prezzo di vendita€ 6.000
Commissione€ 60
Spese totali€ 5.050
Ricavi netti€ 5.940

I ricavi netti di questa transazione = Prezzo di vendita – Commissione del broker

  • = €6.000 – €60
  • =€5.940

Calcolo delle plusvalenze

Le plusvalenze guadagnate da Marco possono essere calcolate sottraendo le sue spese totali dall’importo guadagnato da lui durante la stessa transazione.

Descrizione

Prezzo di vendita€ 6.000
Commissione€ 60
Spese totali€ 5.050
Ricavi netti€ 5.940
Guadagno€ 890
  • = €5,940 – €5,050
  • Plusvalenze = €890

Così la plusvalenza arriva a € 890.

Ricavi netti contro ricavi lordi

Di seguito è riportata una differenza tra i ricavi netti e i ricavi lordi dove abbiamo fatto un articolo di approfondimento.

I ricavi netti e i ricavi lordi non devono essere scambiati poiché entrambi sono due termini diversi. È l’importo totale di denaro che viene ricevuto dalla vendita di un bene dopo aver dedotto tutte le spese correlate come la commissione dell’agente immobiliare, le tasse, ecc. Allo stesso tempo, i ricavi lordi sono l’importo totale del denaro ricevuto.

Quando una società vende qualsiasi bene tangibile o immateriale, riceve una quantità di denaro. Questo denaro ricevuto è definito come profitto lordo ed è comprensivo di tutti i costi e le spese associati alla produzione e ad altre spese correlate. D’altra parte, è l’importo finale lasciato al venditore dopo aver sopportato tutte le spese e i costi relativi alla transazione. In parole semplici, i ricavi lordi sono l’importo non processato, mentre i ricavi netti sono l’importo finale rimasto al venditore / proprietario.

Ricavi netti nel settore immobiliare

Il proprietario o il venditore di un immobile deve tenere conto del prezzo di vendita e di tutti i relativi costi e spese che dovrebbero essere sostenuti per l’avvio della transazione. Al momento della vendita di un immobile, il venditore deve registrare il suo importo del prezzo di vendita sul lato del credito poiché questo è l’importo ricevuto dal venditore. Anche le imposte sugli immobili prepagate devono essere accreditate. Il lato debito rifletterà i costi e le spese associati alla vendita di case poiché lo stesso viene addebitato sul prezzo di vendita del bene.

Pochi altri costi dovrebbero riflettersi sul lato dell’addebito. Ad esempio, commissioni di gestione del deposito a garanzia, mutuo in sospeso, costi di ispezione dei parassiti, accise, commissioni di trasferimento, garanzia della casa, commissioni di associazione dei proprietari di case, riparazioni, ispezione del tetto, ecc. I debiti totali devono essere determinati sommando tutti gli articoli riflessi sul lato debito, e lo stesso deve essere detratto dal credito totale per ottenerlo per il venditore da immobili.

Il proprietario può riassumere tutti i costi sostenuti per l’esecuzione della transazione come spese di viaggio, spese pubblicitarie, commissioni di agenti immobiliari e altre spese correlate. Possono ridurre lo stesso dalla quantità effettiva di denaro che ricevono dalla transazione. L’importo avanzi è considerato come il ricavato netto da essi guadagnato dalla vendita dei loro beni immobili.

Ricavi netti delle imposte sulle plusvalenze

I ricavi netti ottenuti dalla vendita di attivi si riflettono nei conti societari o individuali. I contribuenti dovrebbero pagare vari tipi di tasse al governo per quanto riguarda le plusvalenze guadagnate su un bene. Per ottenere la perdita di capitale o i guadagni sugli attivi, è necessario pagare un importo di base per l’acquisizione degli attivi.

Conclusione

I ricavi netti sono il corrispettivo totale meno tutti i costi e le spese correlati che il proprietario o il venditore riceve. Quando una casa viene messa in vendita, la commissione al buon fine è il primo costo che viene sottratto dal denaro ricevuto. Questa commissione viene pagata all’agente immobiliare o al funzionario per aver venduto con successo la casa all’acquirente.

Ha significati diversi per diversi settori. Nel settore del commercio, si tratta semplicemente di un profitto guadagnato dalla vendita di prodotti e servizi dopo aver preso in considerazione tutti i costi correlati come le commissioni dell’agente immobiliare, ecc. Allo stesso modo, i ricavi netti in Borsa sono il denaro guadagnato dalla realizzazione di obbligazioni, azioni, ecc. che sono disponibili per la vendita dopo che tutti i costi correlati sono stati liquidati e pagati.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
1
Interessante
1
Wow
1
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Economia