Impresa

LA RUBRICA – Il servizio finalizzato alla cessione

LA RUBRICA – Il servizio finalizzato alla cessione

Carissimo Imprenditore,
dò il via alla nuova settimana lavorativa col secondo appuntamento della mia Rubrica. Lo scorso lunedì ho introdotto i Servizi finalizzati alla compravendita offerti da Consulting Italia Group S.p.A. Oggi ne tratterò uno specifico, dedicato alla cessione di un’attività commerciale.

Ricerca degli investitori 

Il nostro staff assiste gli imprenditori venditori in tutte le fasi della cessione della propria azienda attingendo da un know how personalizzato. Consulting Italia Group S.p.A. ha implementato, ormai da tempo, un sistema di Ricerca di Investitori valido, che permette di rispondere con efficienza alle esigenze dei venditori.
Ogni mese riceviamo oltre 300 richieste d’acquisto di aziende da tutta Italia e anche dall’estero. Gestiamo ogni chiamata tramite un centralino interno – nessun call center in outsourcing – garantendo ai nostri interlocutori un confronto di qualità sin dal primo contatto. Conosciamo il valore tempo: i clienti si interfacciano subito con risorse interne competenti, in grado di comprendere esattamente le loro esigenze.

Analisi dei contatti

Le richieste d’acquisto vengono verificate e filtrate dal Responsabile Commerciale. In base alle valutazioni eseguite, si deciderà di integrarle o meno con ulteriori informazioni necessarie ad iniziare il lavoro. Fatto ciò, ogni acquirente sarà assegnato alle Unità Locali Dislocate di competenza.

Il primo contatto: le Unità Locali Dislocate

Consulting Italia Group S.p.A. ha creato, infatti, una rete di Unità Locali Dislocate in grado di operare su tutto il territorio nazionale. Queste operano in autonomia, gestendo il portfolio dei potenziali acquirenti affidatogli dal Responsabile Commerciale in base alla competenza territoriale. Ogni collaboratore, dopo aver registrato il carico del portfolio, inizierà il suo lavoro con una telefonata conoscitiva. In questa fase avrà il compito di qualificarsi e individuare le prime esigenze dell’investitore, valutando se le sue intenzioni sono reali.

LEGGI ANCHE  Acquisizione aziendale: i vantaggi

L’Ufficio Gestione Clienti 

L’operato dell’Unità Locale viene monitorato dall’Ufficio Gestione Clienti, sempre aggiornato sullo sviluppo e lo status delle richieste di acquisto. Lo staff dell’Ufficio ha il ruolo di ricontattare l’imprenditore che desidera cedere la sua azienda, per eseguire il controllo dei dati commerciali forniti durante la compilazione del suo dossier informativo.

L’Ufficio Tecnico

Sarà l’Ufficio Tecnico di Consulting Italia Group S.p.A., a questo punto, a confermare i dati in proprio possesso all’Unità Locale Dislocata. Quest’ultima aggiornerà l’acquirente fornendogli ulteriori informazioni, rispettando la privacy del venditore.

Incontro fra venditore e acquirente

Siamo giunti a uno step importante: l’organizzazione dell’incontro fra il venditore e il potenziale acquirente. L’Unità Locale Dislocata, adesso, dovrà valutare la reale serietà d’intenti dell’investitore ottenendo delle garanzie minime. L’interessato, infatti, dovrà firmare un documento che include sia il riconoscimento di compenso che la tutela della privacy (196/2003). Fatto ciò, informerà il capo d’impresa dell’interesse concreto dimostrato dall’acquirente, stabilendo un incontro conoscitivo e di approfondimento. La riunione si terrà presso l’azienda in vendita.

Nessun conflitto d’interessi

In questa fase è interessante comprendere che gli interessi del venditore sono curati dalla Sede Direzionale di Consulting Italia Group S.p.A., mentre quelli dell’acquirente sono seguiti localmente dall’Unità Dislocata. La procedura evita qualsiasi conflitto d’interessi, fornendo un servizio a 360 gradi e permettendoci di curare la parte venditrice.

L’investitore è idoneo? Obiettivo raggiunto

Se l’incontro lascerà emergere l’idoneità dell’investitore, proseguiremo con la trattativa in collaborazione con l’Unità Locale Dislocata. Pianificheremo in tempi rapidi e con trasparenza tutto il percorso necessario per abbozzare un “contratto preliminare” e stipulare, in seguito, l’atto notarile definitivo.

Grazie per avermi dato la tua attenzione. Ti invito a contattarmi personalmente per ulteriori informazioni sul servizio finalizzato alla cessione di aziende. Tornerò con la mia Rubrica il prossimo lunedì.
Intanto, buon inizio settimana.

Consulting Italia Group S.p.A.
Presidente
Maurizio Ambrosio

Salva

LEGGI ANCHE  LA RUBRICA – Valorizzazione avviamento e storicità aziendale
NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in:Impresa