Economia

Qual è la differenza tra EBITDA e utile netto?

La differenza fondamentale tra EBITDA e utile netto è che l’EBITDA si riferisce agli utili dell’attività che si guadagna durante il periodo senza considerare gli interessi passivi, le spese fiscali, gli oneri di deprezzamento e le spese di ammortamento, mentre, l’utile netto si riferisce ai guadagni dell’attività conseguiti durante il periodo dopo aver considerato tutte le spese sostenute dalla società.

Differenza tra EBITDA e utile netto

Gli utili al lordo di interessi, imposte, deprezzamenti e ammortamenti (EBITDA) è un metodo che viene spesso utilizzato per trovare la redditività di società e settori. È molto simile all’utile netto con alcune aggiunte di reddito extra non operativo. L’EBITDA è un indicatore utilizzato per condurre analisi comparative per varie società.

È uno dei principali strumenti finanziari utilizzati per valutare aziende con dimensioni, strutture, tasse e ammortamenti diversi.

  • EBITDA = EBIT + deprezzamento + Ammortamento      oppure
  • EBITDA = Utile Netto + Imposte + Interessi + Ammortamenti

In poche parole, deprezzamento è la riduzione dell’immobilizzazioni materiali nel tempo che si traduce in usura dei beni materiali.

L’ammortamento è la tecnica finanziaria utilizzata per ridurre in modo progressivo il valore delle attività immateriali di una società.

L’utile netto viene spesso utilizzato per calcolare gli utili totali o i profitti di una società. Può essere calcolato sottraendo i costo  per i ricavi.

  • Utile netto = Ricavi – Costi

Il costo dell’attività commerciale include tutte le imposte, gli interessi che la società deve pagare, l’ammortamento dei cespiti e altre spese. Quindi, il reddito netto è il reddito di una società dopo aver preso in considerazione tutte le detrazioni e le tasse.

L’EBITDA è in qualche modo simile all’utile netto, in quanto entrambi i loro valori sono soggetti a modifiche perché alcuni degli elementi coinvolti nel loro calcolo potrebbero essere sottoposti a manipolazione da parte delle società.

Infografica differenze EBITDA e Utile Netto

differenze EBITDA utile netto - Qual è la differenza tra EBITDA e utile netto?

Differenze chiave tra EBITDA e utile netto

Ecco le differenze chiave tra loro.

  • Una delle principali differenze è l’utilizzo del deprezzamento. L’EBITDA è un indicatore che calcola l’utile della società prima di pagare le spese, le imposte, i deprezzamenti e gli ammortamenti. D’altra parte, l’utile netto è un indicatore che calcola gli utili totali della società dopo aver pagato le spese, le imposte, i deprezzamenti e gli ammortamenti.
  • L’EBITDA viene utilizzato come indicatore per scoprire il totale che guadagna il potenziale di un’azienda. D’altra parte, l’utile netto viene utilizzato per scoprire l’utile per azione della società.
  • L’EBITDA può essere misurato aggiungendo deprezzamenti e ammortamenti all’EBIT o aggiungendo interessi, imposte, deprezzamenti e ammortamenti all’utile netto. Il reddito netto, d’altra parte, è calcolato sottraendo entrate dal costo complessivo dell’attività.
  • Con l’EBITDA viene fondamentalmente utilizzato per le start-up per vedere come stanno andando. Il reddito netto, d’altra parte, viene utilizzato in modo pervasivo in tutte le circostanze per comprendere la salute finanziaria di un’azienda.
  • L’EBITDA viene utilizzato per scoprire il potenziale guadagno dell’azienda. Ecco perché quando gli investitori guardano a una nuova società, calcolano l’EBITDA. L’EBITDA è anche abbastanza facile da usare poiché non sono coinvolti agli ammortamenti. D’altra parte, l’utile netto viene utilizzato per scoprire l’utile per azione se la società ha emesso azioni. Semplicemente dividendo l’utile netto per il numero di azioni in circolazione, possiamo ottenere l’EPS.

Tabella comparativa

Base di confrontoEBITDAUtile Netto
DefinizioneL'EBITDA è un indicatore utilizzato per calcolare la capacità di profitto di un'azienda.L'utile netto è un indicatore utilizzato per calcolare gli utili totali della società.
UsoPer calcolare il potenziale di guadagno dell'azienda.Per calcolare l'utile per azione (EPS).
CalcoloEBITDA = EBIT + Deprezzamento + Ammortamento
O
EBITDA = Utile Netto + Imposte + Interessi + Ammortamenti
Utile netto = Ricavi - Costo dell'attività
RisultatoCalcolo del reddito generato dalla società senza detrarre spese come interessi, imposte, deprezzamenti e ammortamenti.Calcolo degli utili totali della società dopo aver ridotto tutte le spese.

Conclusione

Se guardiamo questi termini, sono entrambi indicatori che possono essere adeguati dalle aziende. Tuttavia, gli investitori esaminano entrambi gli indicatori per prendere decisioni di trading in modo che possano avere un’idea del quadro generale dell’azienda.

Poiché questi due sono calcolati utilizzando il conto economico, gli investitori dovrebbero utilizzare anche altri rapporti per verificare in modo incrociato come sta andando una società. Uno o due indicatori possono fornire informazioni sufficienti, ma prendere la decisione di investire in un’azienda sulla base di ciò non è prudente. Ecco perché gli investitori dovrebbero utilizzare ROIC, ROE, margine di profitto netto, margine di profitto lordo, ecc.

Oltre a ciò, dovrebbero anche esaminare altri rendiconti finanziari come lo stato patrimoniale e il bilancio.

NON PERDERTELO!
Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per rimanere sempre aggiornato gratuitamente sulle ultime novità per la tua impresa.

 

Invalid email address
Iscriviti, è gratis e non ti invieremmo mai spam. Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy.

Cosa ne pensi?

Fantastico
0
Interessante
0
Wow
0
Non ho capito..
0

Ti potrebbe interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in:Economia